Continua il sogno dell’Amburgo: 3-1 al Wolfsburg, retrocessione (ancora) rinviata

L’Amburgo è l’unico club di Bundesliga a non aver mai disputato un campionato di seconda divisione. La salvezza è ancora possibile, anche se fino a quattro giornate fa sembrava un’utopia.

Continua il sogno dell’Amburgo: 3-1 al Wolfsburg, retrocessione (ancora) rinviata
Foto da Twitter

Incredibile finale di stagione

L’Amburgo non è mai retrocesso in Zweite Bundesliga, la nostra Serie B. È l’unica squadra ad avere questo primato in Germania. Quantomeno a non aver mai disputato una sola stagione in seconda divisione. Quattro giornate fa era spacciato, adagiato a 19 punti al penultimo posto in classifica. Tre vittorie e nove punti dopo, il sogno salvezza è ancora possibile, grazie al successo di oggi in casa del Wolfsburg, diretto concorrente per evitare la discesa in seconda divisione. Il 3-1 finale tiene ancora in vita la squadra del tecnico Titz, ora a due punti proprio dai verdi della Wolksvagen e dal Magonza (che però ha una partita in meno).

Le due squadre che precedono l’Amburgo sono nella posizione che garantirebbe il playout incrociato con la terza classificata della seconda divisione. Quindi la salvezza (diretta oppure tramite doppia sfida a fine campionato) è ancora pienamente alla portata. Per il club Campione d’Europa nel 1983, ora ci sono le ultime due sfide per continuare a sognare una nuova, clamorosa salvezza: la prossima settimana saranno ospiti dell’Eintracht, a Francoforte; per l’ultima giornata, match in casa contro il Borussia Moechengladbach. I tifosi del Volksparkstadion portano il conto in giorni senza retrocessioni dalla prima divisione. Grazie alla vittoria di oggi, la tradizione può proseguire, in attesa del verdetto di fine campionato.

ilnapolista © riproduzione riservata