Guagliu’ non smettete di crederci. Nonostante Orsato e Mazzoleni

La cronaca del tifoso senza genio di Fiorentina-Napoli. Forse era meglio che lasciavano il rigore. La peggior partita della stagione quando serviva la migliore. Le direzioni arbitrali di ieri e di oggi che ti fanno capire che è inutile sforzarsi

Guagliu’ non smettete di crederci. Nonostante Orsato e Mazzoleni

Questa pazza Inter ci ha illuso

Come si faccia a farsi fare due, dico due, gol nel recupero è più mistero dei misteri di Fatima. Così come è un mistero come si possa mandare ad arbitrare uno che ha un fratello ultrà di una delle due squadre in campo. Ma noi dobbiamo guardare solo noi stessi e, se sorpasso non dovesse esserci, ci ricorderemo dei mesi senza VAR, di Cagliari della Lazio e, adesso anche di Milano. E mo facciamo fuori a questi che prima sembrava dovessero scansarsi e, adesso pare che non ne abbiano più intenzione. Senza pensare ai risultati degli altri che sappiamo bene quello che succede altrimenti.

Minuto 0’ –           Azz Mazzoleni, giustamente un amico ogni tanto fa comodo.

Minuto 1’ –           Ma questi della Viola uno sgarro a Bernardeschi che è andato con quelli non glielo vogliono fare?

Minuto 3’ –           Allan due dormite in tre minuti. Speriamo se le sia giocare tutte e che mo inizi a giocare pur’isso.

Azz ‘meno male che c’è sta ‘o VAR

Minuto 6’ –           Ma che sta dicendo chisto? Ma non lo vede che è fuori area? Mazzole’ ‘a cosa ‘e soreta! Ma ‘o VAR non dice niente? Ma che sangue d’a culonna!  Forse era meglio che lasciavano il rigore. Ma comme se fa? Ma tutto contro di noi. Questo è il JuVAR. A qualcuno gli fa fare tutta la partita con uno in più e a qualcun altro tutta la partita con uno in meno. Hanno voluto punire Kalidou per il gol all’Allianz. E meno male che Pepe sta reattivo e ha levato sta palla…

Minuto 16’ –        Lore’ pure tu, è vero che siamo uno in meno ma comme te vene ‘e tira’? Quello a porta sta sempre Sportello che a noi non ci fa passare manco se glielo ordina ‘o Pataterno.

Minuto 19’ –        Giustamente Mazzoleni, nel dubbio, ci blocca la ripartenza.

Minuto 24’ –        Ecco il primo calcio d’angolo. Dobbiamo sperare in queste situazioni qua. Niente. Sta sempre Sportello che deve rompere le scatole.

Minuto 26’ –        Dite quello che volete voi ma io, a Pioli, ‘o schifo troppo assaje.

Minuto 31’ –        Ua Lore’c’hai combinato? Ma ti pare il caso di metterti a fare Nureyev in mezzo all’area?

Minuto 33’ –        Ammonizione e squalifica pure per Albiol. La prossima la giochiamo con Tonelli e Starace accussi, almeno non manca il caffè.

Tonelli perché sei tu Tonelli?

Minuto 34’ –        Ma a che stavi pensando? Come te lo sei perso al cholito? Guagliu’ noi ci siamo ma così sperare diventa quasi impossibile.

Minuto 37’ –        Ragazzi state calmi per piacere. Qui si manda a mare una stagione intera. E Mazzoleni con noi tiene il cartellino facile. Per piacere.

Minuto 43’ –        Questi rinvii sono lo specchio dello stato d’animo dei ragazzi. Guagliu’non smettete di crederci. Nonostante Orsato e Mazzoleni.

Minuto 45’ –        Io li vedo scamazzati fisicamente, moralmente e psicologicamente. Mister, vedi se puoi fare uno dei tuoi discorsi mo che scendete negli spogliatoi che non so più a cosa aggrapparmi.

Minuto 47’ –        Ma porca di una miseria. Non riusciamo più a incastrare tre passaggi in fila e questi escono da tutte le parti.

Minuto 50’ –        Riecco Calleti e Dries. E riecco pure quel simpatico ragazzo di Sportiello.

Minuto 55’ –        Ma Mazzoleni il fischietto l’ha lasciato dinto a ‘o spogliatoio?

Minuto 57’ –        Pepe la tiene in piedi ma, francamente, diventa difficile vederne l’utilità

E viene fuori pure la ciorta a sfotterci

Minuto 62’ –        Non ci sta niente da fare. Quando quelli vincono al novantesimo non riusciamo a giocare come sappiamo. Il solito flipper in area che, stavolta, chiude partita e campionato. Bisognava vincerla e basta e invece stiamo vedendo il campionato chiudersi amaramente.

Minuto 66’ –        Lorenzo mio stai cchiù sconfortato ‘e me. Ma che è ‘sto tiro?

Minuto 68’ –        E questo non è fallo, no? ‘Stu Mazzoleni è meglio ca nun se fa vede’ a ‘o lato accá.

Minuto 72’ –        La partita è finita. Non si ingarra più un passaggio. Mi viene voglia di spegnere dall’amarezza. Ma siamo qui sempre e continuiamo fino alla fine.

Minuto 75’ –        Pietruzzo che si accascia a terra e si mette quasi in ginocchio entrando in area mi trasferisce un senso di impotenza ca nun se po’ capi’.

Allan mi sta facendo piangere

Minuto 78’ –        L’impegno che ci sta mettendo è commovente. Peccato che ci provi da solo.

Minuto 80’ –        Una quantità di ammonizioni mai vista. Giusto per chiudere in bellezza anche da questo punto di vista.

Minuto 85’ –        Ci siamo scimuniti a festeggiare la vittoria di Torino e abbiamo perso di vista l’obiettivo. E questi sono i risultati.

Minuto 90’ –        Mazzole’ fischia. Metti fine a ‘sto strazio.

Minuto 93’ –        Ma non era fuorigioco? Vabbuo’ ma tanto non cambia niente. La peggior partita della stagione proprio quando serviva la migliore. Certo hanno influito anche le direzioni arbitrali di ieri e di oggi che ti fanno capire che è inutile sforzarsi però, dopo Torino, tutto ci saremmo aspettati meno che vedere una partita così. Abbiamo gioito, ci abbiamo creduto, vi abbiamo sostenuto, abbiamo sperato nel ribaltamento del campionato al fotofinish come nelle ultime partite e adesso la delusione brucia come non mai. Ma tanto noi siamo abituati a perdere. Sappiamo perdere molto meglio di altri quando escono dalle coppe e andremo avanti lo stesso. A.P  desso ci vediamo le ultime tre per ringraziare i ragazzi e poi ci troviamo a Dimaro per preparare la prossima stagione di gioia e sofferenza.

#forzanapolisempre

 

ilnapolista © riproduzione riservata