Napoli-Roma 1-2, il primo tempo: la rimonta dopo l’inizio da sogno

Il commento dei primi 45′ di Napoli-Roma: rete di Insigne dopo un inizio scoppiettante, poi la squadra di Sarri subisce subito il pareggio e va sotto dopo un grande gol di Dzeko.

Napoli-Roma 1-2, il primo tempo: la rimonta dopo l’inizio da sogno

Un primo commento

Napoli-Roma. Che bella partita, viene da pensare. Se non fosse che il Napoli è apparso di nuovo una squadra svagata, sbadata dietro nei momenti topici. Due, solo due. Anche qualcuno in più, vedi i segnali dopo pochissimi secondo (il colpo di testa di Perotti). Poi, però, Insigne cambia le cose: prima tira piano dopo essersi liberato davanti ad Alisson, poi trasforma in oro un cross arretrato di Mario Rui. Il vantaggio non esiste, Under trova una traiettoria malefica e fortunata. Deviazione di Mario Rui, Reina è fuori causa. Gol, 1-1. Non è successo niente.

Non è successo niente perché il Napoli riprende a tessere la sua tela, il suo gioco. Va vicino al gol con Insigne, liberato splendidamente da Callejon. Sembra dominare, poi una prolungata e bellissima azione della Roma libera Dzeko a centro area. Nell’uno contro uno, Albiol può pensare di perdere con pochissimi calciatori del e nel nostro campionato. Il bosniaco è uno di questi. Colpo di testa perfetto, Reina immobile ed incolpevole. Ora è successo qualcosa.

Ora è successo qualcosa perché il Napoli accusa il colpo, non riesce più a giocare in maniera fluida. La Roma ha abbandonato il pressing di inizio partita e si rintana dietro, giustamente. Qualche conclusione da fuori di Insigne, un tiro deviato e di poco a lato di Mertens. La rimonta subita è un brutto colpo, ora il secondo tempo. Sarà dura risalire la corrente di una partita che si è fatta difficile. Napoli-Roma varrà davvero tanto, comunque andrà.

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Quí si dimostrerá di essere squadra con gli attributi mentali e tecnici

Comments are closed.