Inter-Napoli 0-0, il primo tempo: tanta tattica, zero emozioni

I primi quarantacinque minuti di Inter-Napoli sono stati privi di grandi occasioni da gol, le squadre si rispettano molto e hanno preparato benissimo la partita.

Inter-Napoli 0-0, il primo tempo: tanta tattica, zero emozioni
Foto Ssc Napoli

Un primo commento

Notte complessa, a San Siro. Inter-Napoli è una partita difficile perché si affrontano due squadre che hanno preparato bene tutto ciò che era possibile preparare. L’Inter gira continuamente il pallone sul lato debole, dopo aver organizzato un possesso basso pulito, ricercato, a volte anche rischioso. Il Napoli accorcia benissimo gli spazi e non permette mai ai nerazzurri di trovare la profondità. In avanti, il sistema per provare a superare la linea di Spalletti è la (solita) combinazione bassa, veloce, di gran tecnica.

Inter-Napoli, nel primo tempo, è tutta in questo breve racconto tattico. Non c’è molto altro, le due squadre si sono praticamente annullate. Si fanno ricordare solo una conclusione di sinistro di Candreva, decisamente larga, e un fallaccio di Gagliardini su Mertens a centrocampo. Cartellino giallo tendente al rosso, Orsato è di manica larga (ma il metro di giudizio è uniforme, coerente) e punisce il fallo tattico con il semplice giallo. Vicino la porta di Handanovic, solo una mezza occasione con Allan versione caterpillar, bloccato a pochi metri dalla linea bianca che varrebbe la meta. Pardon, il gol. Una partita bella per i nerd del gioco, sarà divertente capire come e se evolverà nel secondo tempo.

ilnapolista © riproduzione riservata