Lotito spinge per un manager in Lega, Tebas risponde presente: «Le sfide non mi spaventano»

Il presidente della Lazio, insieme a Cairo ed altri sei club (tra cui il Napoli), convoca un’assemblea per eleggere subito il nuovo ad. Tebas spiega di «aver già ricevuto un’offerta».

Lotito spinge per un manager in Lega, Tebas risponde presente: «Le sfide non mi spaventano»

Rassegna stampa

La notizia è duplice, consecutiva. Mentre Lotito spinge per nominare un ad della Lega con caratteristiche “da manager”, il boss della Liga Javier Tebas rilascia un’intervista alla Gazzetta dello Sport. La situazione delle alleanze in Lega sembra essere abbastanza delineata, ma non allineata: la Lazio, il Torino e altri sei club (Napoli compreso) accelerano per la successione, per avere da subito il nuovo amministratore delegato, nonostante Malagò sia in questo momento in Sud Korea per i giochi invernali. Gli altri presidenti vogliono invece aspettare, Repubblica scrive che gli oppositori di Lotito e Cairo «vorrebbero aspettare, perché vedono questa accelerata come una sfida al commissariamento di Malagò appena insediato». L’assemblea convocata da Lotito avrà luogo il 14 febbraio. Il nome di Tebas è quello più caldo.

Tebas, appunto, che sembra avere una gran voglia di lavorare in Italia. Le sue parole alla Gazzetta: «Ho ricevuto un’offerta e trovo il progetto molto interessante. Amo le sfide, il lavoro non mi spaventa, piuttosto mi stimola. Ecco perché la proposta italiana mi affascina tanto. So che c’è tanto da fare perché ho già incontrato qualche club e ho studiato la situazione. Il problema però è un altro, vediamo cosa pensano di questa idea in famiglia».

Sembrerebbe davvero tutto fatto, o comunque si percepisce la volontà di andare in una certa direzione. Una sensazione che cresce, anche leggendo il pezzo d’appoggio della rosea: «Tebas riscuote diversi consensi ma, in questo scenario, non è così scontato il suo approdo: Luigi De Siervo è l’alternativa. Di certo, lo spagnolo sembra conteso come un top player».

ilnapolista © riproduzione riservata