Gazzetta: «Juventus-Atalanta e turn over estremo: scelta logica di Gasperini»

Il commento di G.B. Oliviero sull’edizione in edicola: «Gasp voleva schierare 11 giocatori sani, freschi e motivati ieri e i titolari mercoledì, in Coppa Italia».

Gazzetta: «Juventus-Atalanta e turn over estremo: scelta logica di Gasperini»

Polemiche scongiurate

Juventus.Atalanta, ed era impossibile che qualcuno non alzasse quantomeno la mano, per dire: “Gasperini, cosa fai? Come ti regoli?”. La formazione che il tecnico dell’Atalanta aveva predisposto per ieri pomeriggio avrebbe inevitabilmente portato a grandi polemiche. Soprattutto in zona-Napoli. A difesa dell’allenatore nerazzurro, alcuni commenti dei quotidiani nazionali. Come ad esempio quello di G.B. Oliviero, sulla Gazzetta dello Sport. Che ne fa una questione di logica: «Ieri sui social i tifosi del Napoli si erano scatenati contro Gasperini a causa della formazione (appena due titolari). Il tecnico non è un masochista, ma aveva fatto una scelta logica e quasi obbligata: stretto tra due impegni affasccinanti e importantissimi (l’Europa League e la Coppa Italia), Gasp aveva optato per un turn over estremo che potesse permettergli di schierare 11 giocatori sani, freschi e motivati ieri e i titolari mercoledì quando partirà dallo 0-1 dell’andata».

La scomparsa o almeno il depotenziamento delle polemiche: «Adesso almeno si placheranno accuse e discussioni. E di sicuro i nerazzurri potranno preparare bene il recupero. Juventus-Atalanta sarà una bella partita, quella di cui ha bisogno il nostro calcio». Appunto, magari potrà essere una bella partita solo grazie al rinvio per neve. Se si fosse giocata ieri, forse, neve e turn over estremo avrebbero un po’ cambiato le cose.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Giovanni Pantolese 26 febbraio 2018, 18:10

    La Gazzetta dello sport prosegue nel suo tentativo ( ormai raggiunto per tanti lettori ) di trasformarsi nello scendiletto delle strisciate che difende a spada tratta appena può.
    in questo caso la difesa è per interposta persona, ovvero la Gazza difende Gasp e l’Atalanta per difendere la Juve.

  2. era una scelta logica arrivare a far esordire un paio di primavera, con appena 3 punti di distacco dalla zona EL, mentre il Napoli che ha osato far giocare tutti i titolari arrolabili solo il secondo tempo della gara di andata di Coppa è stato vergognoso ed antisportivo.
    queste sublimi penne un giorno capiranno quanto sono diventati ridicoli ?

    • Giovanni Pantolese 26 febbraio 2018, 18:12

      Caro amico credo che le sublimi penne, come giustamente le hai chiamate, sappiano bene cosa sono diventate ma a loro basta riempire ogni giorno la loro metaforica e non metaforica scodella e se ne fregano di ogni altra cosa.

  3. Se nel calcio ci fosse più equilibrio la scelta di Gasperini sarebbe più che giustificata. Piuttosto mettere una semifinale di coppa Italia dopo 6 giorni da una sfida in EL inframezzata da una partita di campionato dà ragione a Sarri che sostiene spesso la tesi che quelli della lega fanno i calendari con i piedi.
    Le scelte di formazione come quella di Gasperini non sono altro che una logica conseguenza di questi incompetenti

    • perchè vuole vincere allo stadium dopo aver perso la semifinale d’andata dove non ha impiegato caldara e spinazzola? e la qualificazione alla prossima EL non interessa?

      • La qualificazione alla prossima EL ha tempo per conquistarla mentre nella partita secca se fa lo stesso risultato fatto a Napoli si qualifica per la finale 😉
        Dal punto di vista di Gasperini forse è la scelta più giusta

Comments are closed.