De Laurentiis: «Abbiamo toccato il fondo, tocca ripartire da zero. Ci piace il modello inglese»

L’intervista di Aurelio De Laurentiis a La Stampa: «Abbiamo perso del tempo, il calcio italiano va demolito e ricostruito daccapo».

De Laurentiis: «Abbiamo toccato il fondo, tocca ripartire da zero. Ci piace il modello inglese»
Aurelio De Laurentiis

L’intervista a La Stampa

Aurelio De Laurentiis parla a La Stampa, e spara a zero sul calcio italiano dopo la mancata elezione del presidente federale. Leggiamo: «È il punto più basso, ma non mi strappo i capelli. Dico solo che in questa lunga giornata, qua a Fiumicino, abbiamo perso soltanto del tempo: il calcio va demolito e, poi, ricostruito daccapo».

Il modo per ricostruire bene, dalle fondamenta, il movimento: «Con idee e programmi, nuovi e realizzabili. Quando arrivi sul fondo, non puoi che ricominciare. Ma non sono preoccupato. Quando riusciamo a fare una riflessione condivisa, in lega, ci capita di guardare verso altre realtà. E ci piace quella inglese.».

De Laurentiis e la teoria del diluvio universale: «Dobbiamo ricucire l’intero movimento. Ci serve un lasso di tempo di due-tre anni, Ma soprattutto occorre ripartire da zero, altrimenti mettiamo solo delle pezze e ci ricaschiamo di nuovo. Intanto il passo indietro, adesso, l’abbiamo fatto tutti. A me non importa che non ci sia stata la fumata bianca per la presidenza federale. Importa che questa lezione ci serva da scossa: la Seria A può andare avanti, e vivere, anche da sola».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. il piu grande presidente della storia del Napoli

  2. giancarlo percuoco 30 gennaio 2018, 10:29

    ripartire con chi, con Tavecchio, con Carraro?

Comments are closed.