L’abbiamo portata a casa! Tutto il resto è noia

La cronaca del tifoso di Atalanta-Napoli. Mentre voi litigate sul Var e il fuorigioco, noi ci portiamo a casa tre punti.

L’abbiamo portata a casa! Tutto il resto è noia

Finalmente si gioca

Ringraziando a quella bellissima e santissima Vergine di Pompei, questa utilissima sosta giunge al termine e siamo noi ad aprire le danze. Che poi, com’era il fatto che la Juve gioca sempre dopo di noi? Vabbè mo non ci voglio pensare. Tengo ancora la capa incatastata dentro ai tira e molla di Verdi, dubbiosa sull’opportunità Deulofeu e perplessa sul mercato del Sassuolo gestito da Marotta. Votta a ferni’ ‘stu periodo e concentriamoci sulla partita di oggi che, tra le squadre di serie A, questi sono gli unici che ci hanno dato veramente fastidio. Mannaggia Gasperini, mannaggia. Almeno oggi è squalificato e in panchina non ci sta.

Il capitano non ce l’ha fatta

Minuto 0’ –           Proprio mo che aveva ricominciato a girare. E mo vediamo veramente Pietruzzo se ‘o ttene o no.

Minuto 1’ –           Trenta secondi e Caressa già ha deciso che oggi vogliamo scavalcare il centrocampo più del solito.

Minuto 4’ –           Lo vuoi fermare a ‘stu Spinazzola? E che miseria, mi volete far cominciare a bestemmiare prima del tempo.

Rizzoli in tribuna

Minuto 8’ –           Azz ci sta Rizzoli in tribuna in collegamento diretto col campo. Jammo checazz’.

Minuto 12’ –        “Il Napoli fatica ad uscire come sempre contro l’Atalanta” – Care’ devi andare a finire a fare le interviste fuori allo stadio.

Minuto 17’ –        Minchia, questo è grosso come Kalidou. Si stanno dando mazzate ‘a cecate. Sulo ca chisto fischia solo i falli a loro.

Minuto 21’ –        Finalmente. Finalmente un tiro. Peccato solo che era un tiraggiro. Quello si sa che entra una volta su dieci.

Minuto 24’ –        E niente, si fischia a senso unico. Chisto nun è Orsato, chisto è proprio ‘nu piecoro.

Il Var sta guardando Masterchef?

Minuto 29’ –        Ma non ho capito, il VAR si sta guardando Masterchef? Quello a Lorenzo l’ha aizato ‘a terra.

Minuto 35’ –        Trentacinque minuti e ancora non abbiamo fatto un tiro nello specchio, porca di una miseria zozza.

Minuto 39’ –        Attenzione, ‘o piecoro ci ha fischiato un fallo: il vento sta cambiando.

Minuto 43’ –        Ma a ‘stu cazzo ‘e Masiello proprio oggi gli doveva riuscire l’acrobazia?

Minuto 46’ –        Sarà che veniamo dalla sosta, sarà che non ci sta Marek, sarà che non è venuto Verdi, sarà che a sentire Caressa questi so’ più forti del Real Madrid, sarà che il campo fa schifo e questi non stanno in piedi, sarà che questi comunque rompono sempre ‘o sasiccio ma ‘sta partita nun saccio comme ‘a veco. Speriamo che il mister gli fa  solito discorsetto nello spogliatoio.

Minuto 47’ –        Niente da fare, continua la sagra dello scivolo pure in questo secondo tempo. Mo si unisce pure Jorginho a farci mettere paura.

Minuto 50’ –        Questo campo è una latrina a cielo aperto. Ma speriamo che nessuno dica niente altrimenti ci dicono che ci lamentiamo.

Minuto 54’ –        Che è successo? Com’è possibile che non è entrata? Che strada ha fatto quella palla per finire fuori? Pure la ciorta mo ci si mette.

Dopo la fiammata di prima ce simmo stutate n’ata vota

Minuto 59’ –        Porca di una miseria ladra.

Minuto 62’ –        Guagliu’ ma che d’è? Vi vedo sfiduciati e senza genio. Ce la vogliamo pigliare ‘sta partita o no?

L’ha addirizzata Dries!

Minuto 64’ –        Eccolo la ‘o munaciello nuosto! È tornato pur’isso! L’ha addirizzata Dries! Ma voi me lo dovete dire che basta che parlo e voi mi smentite ché questa è la gioia mia! Guarda la: ha guardato a Berisha e ha alluccato “apara purtie’!”

Minuto 70’ –        Madonnina benedetta meno male che Reina sta in versione San Pepe. Quello m’ha fatto sverminare.

Minuto 72’ –        Bravo Calleti, ti sei andato a pigliare ‘sto fallo indispensabile. E meno male che il piecoro te l’ha fischiato.

Minuto 76’ –        Mario ci prova pure ma quello è Rui che non tiene il piede per fare ‘ste cose.

Minuto 81’ –        E pure Mertens si va a pigliare i falli che servono. Bene così.

Minuto 84’ –        Se questa palla entra ce ne dobbiamo solo andare tutti a casa e chiudere il campionato. Meno male che è uscita.

Minuto 85’ –        Marek no! Come hai fatto a sbagliarla? Dries aveva fatto l’ennesima cosa pazzesca e tu l’hai menata in curva! Va bbuo’ diciamo che tieni l’influenza e ti perdoniamo. Ma giusto perché stiamo vincendo eh.

Marek ha le capacità

Minuto 88’ –        Quello, Marek, terrà pure l’influenza ma tiene una capacità a stare sempre al posto giusto ca nun se po’ capì.

Minuto 90’ –        Marko Rog è talmente abituato a menare calci alla cecata che ha fatto lo stesso pure col pallone.

Minuto 91’ –        Marek ormai segna sempre! Grande capitano! Pure con l’influenza! Ma chillu grandissimo scurnacchiato d’ô VAR, che è, Masterchef è finito? Ma come fai a dire che è fuorigioco? Facciamo così: dopo Mertens a Crotone mo teniamo Hamsik a Bergamo. E che cazz’.

Minuto 95’ –        L’abbiamo portata a casa! Con sofferenza ma l’abbiamo portata a casa! Mo ci romperanno che ci hanno messi in difficoltà, ci diranno che siamo provinciali perché stiamo esultando troppo, ci contesteranno che la condizione fisica è in calo ma, a noi, nun ce ne fotte proprio. A noi interessano i tre punti, ci interessa andare avanti e ci interessa abbracciare il nostro amicone Gianpiero Gasperini.

#forzanapolisempre

 

ilnapolista © riproduzione riservata