I media (Gazzetta in testa) elogiano la Juventus, i tifosi la massacrano

Il magico mondo dei bianconeri: i giornalisti (quelli generalisti) lodano il muro difensivo, tifosi e commentatori-tifosi sono sconcertati dal non gioco.

I media (Gazzetta in testa) elogiano la Juventus, i tifosi la massacrano

Il sito della Gazzetta

Viviamo il day after di Juventus-Barcellona 0-0. In questo preciso momento, il sito della Gazzetta dello Sport apre con i record del Psg, con Mourinho, insomma con un resoconto della serata di Champions. Accanto al pezzo in apertura, troviamo un articolo presentato così:

Noi non vogliamo dare giudizi di campo, in questo articolo ci limitiamo a riportare quello che vediamo. Quello che leggiamo. Nell’analisi della rosea, firmata da Jacopo Gerna, si legge: «La variante del 3-4-2-1 contro il Barcellona può segnare una svolta in una stagione che stava offrendo numeri inaccettabili per la Juve alla voce reti subite. Nessun cambio di ideologia quindi rispetto alla Juve che ha vinto sei scudetti consecutivi con la miglior difesa. I 5-4 possono piacere a qualche romantico visionario del calcio, ma i trofei si alzano con gli 1-0. Allegri lo sa benissimo e la svolta di stasera nasce da questo».

Insomma, la solita narrazione sulla Juventus. Niente circo, viviamo in bianco e nero. Come dire: ci staCi può stare, al netto dei gusti di ognuno. Niente da dire, niente da aggiungere. Le altre testate, più o meno, viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda. Sotto, le aperture di Sky Sport online, il titolo di un pezzo Gazzetta di oggi e la home di Tuttosport.

Cosa dicono i tifosi

Insomma: tutti d’accordo. Grande prestazione difensiva, Juventus d’acciaio contro il Barça e futuro roseo. Però c’è qualcuno che non sembra sulla stessa lunghezza d’onda. Chi? I tifosi della Juventus. Ma non i leoni da tastiera, o meglio non solo. Una parte dei commentatori di cose bianconere ha letteralmente massacrato la squadra di Allegri per la prestazione di ieri sera. Sotto, una piccola enciclopedia del link, del tweet e del commento:

Juve-Barcellona 0-0: improvvisazione pura, urge svolta (Juventibus)

Juve-Barcellona 0-0: perché ci hanno narcotizzati (Juventibus)

PAGELLIBUS / Juve-Barcellona 0-0: meglio del roipnol (Juventibus)

La verità nel mezzo

Insomma, c’è stato qualche piccolo problema di comprensione delle cose. Come per tutti i fenomeni sociali e valutativi, la verità sta più o meno nel mezzo. Il catastrofismo del tifo bianconero è sintomatico della condizione del tifoso calcistico, anzi è un vero e proprio topos della passione sportiva. Allo stesso modo, però, viene da chiederci come sia possibile una tale distorsione dei media. Anzi, di alcuni media (paradossalmente quelli “generalisti”) rispetto ai giudizi collettivi. E rispetto anche a quelli di parte. Che, teoricamente, dovrebbero essere più sbilanciati verso l’indulgenza. 

Insomma, quello della Juventus è davvero un mondo fantastico. Avvengono cose incredibili, e mai come stavolta a noi piace sottolineare l’assoluta incongruenza tra realtà, narrazione e percezione. Una sorta di incantesimo, non abbiamo retropensieri. È solo che facciamo fatica a credere possa essere possibile. Proprio come se fosse un incantesimo. Ognuno, da questa piccola storia, può trarre le sue conclusioni.

ilnapolista © riproduzione riservata
  • amempiacujazz

    beh… è così un pò da tutte le parti. D’Altronde su questo sito si inneggiava a prestazioni maiuscole dopo aver preso 4 pere A/R contro il City

    • Alfonso Di Maio

      La Juventus ha fatto 1 punti in due partite con il Barcellona.
      Non ho visto le partite ma da quanto ho letto le prestazioni sono state più che brutte nulle, ecco perché preferisco di gran lunga averle perse entrambe con il Manchester giocando, subendo una grande lezione di calcio e di umiltà e nel contempo dimostrando di poter giocare a calcio contro chiunque.

    • dubbioso

      No, dai. Su questo sito si è detto (articolisti e commentatori) che, al netto della chiara e meritata sconfitta con un avversario nettamente più forte, il Napoli aveva fatto vedere del bel calcio. Negli articoli in questione, invece, si loda la Juve (pur fortissima) in modo acritico, negando l’esistenza di problemi di gioco.

  • Venio Vanni

    Quello che volete voi. Ma questi ogni anni a maggio arrivano in fondo a tutto. Quest’anno potrebbe essere diverso? Non sappiamo.

    • Frédéric Moreau

      Ieri, con un Barcellona senza Messi, è stato impietoso il confronto tra una squadra con un piano di gioco e una senza. Che poi arrivino fino in fondo in campionato mi sembra, francamente, il minimo. Se fossi un tifoso della juve ascriverei ad Allegri tutte le colpe di un’eventuale vittoria da parte di una fra Napoli, Inter o Roma.

  • topolanek

    Il Barcellona di quest’anno non è la squadra squilibrata dell’anno scorso. Hanno un centrocampista in più. In un certo senso l’infortunio di Dembelé, comprato per far contenta la piazza, è stato un colpo di fortuna per Valverde, che può fare una formazione equilibrata.
    In Liga hanno preso appena 4 goal.
    E’ una squadra forte il Barcellona.
    La Juve invece è una squadra “presunta” forte.E dai tifosi Juventini creduta “straordinaria”.
    Ma non lo è.
    E’ una squadra squilibrata, mal assortita, con un trequartista come Pjanic messo a fare il centrale, Una squadra che ha perso meza difesa, la metà mgliore, Bonucci e Alves
    E con giocatori che per il tifoso sono “i miglori del mondo” ma non lo sono.
    E costretta a rifugiarsi ancora su un 36 enne come Baezagli perchè gli dà ancora più affidamento.di altri
    Il fatto che abbia concesso poco al Barcellona dice che è una partita che è stata giocata tattcamente bene.
    Da 0-0.
    Per Il tifoso Juventino che come ttutti i tifosi è uno sbruffone, ma lui ancora di più degli altri perchè la Juve vince qui, naturalmente il pareggio è deludente. Ma la Juventus ha giocato bene, al meglio delle sue possibilità. Che non sono enormi.

    • giancarlo percuoco

      sono d’accordo. hanno cercato di non perdere contro una squadra più forte di loro.
      venivano da una sconfitta in campionato, un’altra avrebbe minato qualche certezza.
      con questo non voglio dire che li ammiro.
      hanno la maledizione di dover vincere perché sono sempre i favoriti.
      non possono permettersi nessun piacere estetico, nessuna emozione forte.

  • Un Gobbo

    “Insomma, quello della Juventus è davvero un mondo fantastico. Avvengono cose incredibili, e mai come stavolta a noi piace sottolineare l’assoluta incongruenza tra realtà, narrazione e percezione. ”

    Esattamente come quello di qualunque altro tifoseria italiana

    Vogliamo parlare dell’incongruenza tra realtà,percezione e narrazione limitandoci alle sole 2 partite del Napoli col City?

    • Franco Sisto

      In quelle gare abbiamo perso, perché il City è oggettivamente più forte, è perché nel calcio ci sta perdere, ma abbiamo giocato, senza paura, mettendoli spesso in difficoltà.
      Quella di ieri della Juve e stata uno squallore, in 11 in area a rinviare alla viva il parroco, il più lontano possibile, facendosela sotto.
      Una vergogna per una squadra che ambisce (sic!) A vincere la coppa.

      • Un Gobbo

        Ve l’hanno raccontata talmente bene che alla fine credete veramente di aver messo spesso in difficolta il city.

    • aristoteles logatto

      Dal tifoso ce lo si aspetta. Un giornalista è un’ altra cosa. Ma proprio un’altra. È come se un giornalista qualunque volesse farci credere che Renzi e Berlusconi sono due grandi statisti…oops è successo davvero

    • aristoteles logatto

      …e comunque Cardiff forever

  • Ciro Polpetta

    Vi prego, correggete topoi!

  • Nunziocity

    Come la canzone di Aidi è proprio un mondo fantastico quello della Juve. Il bello che sono stati sbugiardati per non dire peggio, dai loro stessi sostenitori i tifosi, quelli che i Media generalisti adulano. La sceneggiata si è spostata in Sabaudia ora. In questi casi si dice cambiate mestiere nemmeno i ruffiani vi appaga. Mi spiace solo, aver buttato 20 Euro sullo 0-2 che ci poteva stare, pari a 220 Euro. Ma io non demordo.

  • Il Boemo

    Mah solo alla juve si fanno le tragedie dopo sei scudetti, quando io ad allegri e conte avrei fatto dei monumenti. Ed è una cosa che può ritorcersi loro contro perché avrebbero bisogno di tranquillità per arrivare davanti alle altre in campionato.