Maradona cittadino di Napoli costa 230mila euro (che pagheranno gli sponsor)

Rassegna stampa sul caso Maradona: i soldi e l’origine dei soldi per il suo cachet, le polemiche politiche in Comune e il senso di polvere e di polverone.

Maradona cittadino di Napoli costa 230mila euro (che pagheranno gli sponsor)

Rassegna stampa

Maradona, Maradona, siempre Maradona. Mentre il Napoli si appresta a partire per il ritiro di Dimaro, Napoli e l’Italia si interrogano e polemizzano su una festa di piazza per conferire la cittadinanza onoraria a un ex calciatore. Certo, definire così Maradona è assolutamente riduttivo, però questa dicitura entra nel gioco dei botta e risposta (politici) intorno al cachet percepito dall’argentino. Che, stando alle letture sui giornali, si aggirerebbe intorno ai 230-250mila euro. “Introiti collaterali”, spiega qualcuno. Ma leggiamo.

La Gazzetta dello Sport declina il tema sottolineando l’annuncio del comune sugli “zero euro” incassati per il main event, lo spettacolo del 5 giugno a Piazza del Plebiscito. L’ha spiegato l’assessore allo Sport di Palazzo San Giacomo Ciro Borriello. Neanche Siani dovrebbe percepire compenso. Però ci sono quei 230mila, “generati” dal supporto da sponsor e media partner.

Da dove arrivano i soldi

Qui si innesca la vera polemica: chi, come e perché investirà del denaro intorno a questa “festa”? Ci sono due pagine sul Mattinoè l’apertura del dorso di cronaca cittadina. Basta questo dato “tecnico-giornalistico” per definire la polvere che questa storia sta muovendo e sta depositando ancor di più su Napoli. Per Stefano Ceci, agente di Diego, l’ex Pibe «viene a Napoli senza ricevere nulla: l’unica cosa che riceverà a piazza Plebiscito sarà l’abbraccio del popolo napoletano».

E prima e dopo questa festa? «Diego parteciperà ad alcuni eventi a Napoli nei prossimi giorni. Fortunatamente, la sua immagine è ancora molto forte. In tanti, in tutto il mondo, fanno a gara per averlo». Tra queste, si legge sul Mattino, diverse «piccole e medie imprese del territorio che si sono autotassate per far sì che l’evento non saltasse e per vedere il proprio marchio su banner e striscioni che compariranno mercoledì sera in piazza e sul palco. Un pool di sponsor che in queste ore si sta incrementando grazie ad una frenetica ricerca di nuovi sostenitori».

La festa per i napoletani sarà dunque pagata dai privati. I contatti con gli sponsor sono stati portati avanti da Siani, che «si è impegnato per rendere più bella una manifestazione originariamente breve, dalla durata iniziale non superiore ai dieci minuti». Ovvero, il tempo necessario per una cerimonia di cittadinanza onoraria “semplice”.

Eventi collaterali

Solo che l’occasione fa l’uomo testimonial. E allora tocca a Borriello spiegare come e perché Maradona non andrà via da Napoli proprio a mani vuote – escludendo, ovviamente, la cittadinanza onoraria -: «In ogni caso, Maradona non prende compensi per la cittadinanza onoraria. So che aveva già organizzato a Napoli una serie di eventi privati collaterali che gli frutteranno un guadagno. Tant’è vero che la cerimonia è stata spostata dal 4 al 5 luglio per consentirgli di tenere fede a questi impegni».

Diverse le idee dell’opposizione comunale. Stanislao Lanzotti, di Forza Italia, preannuncia «un’interrogazione per capire come stanno le cose, dato che sono a conoscenza di un compenso per mercoledì sera». Pari a 230mila euro, la cifra di cui si parla da giorni. Lanzotti ha specificato che il suo attacco è al sindaco. Che «ha voluto sfruttare la passione dei cittadini per salire su un palco davanti a decine di migliaia di persone, tra l’altro senza coinvolgere il Consiglio comunale che la mozione per la cittadinanza onoraria l’ha votata». Sul Mattino vengono riportati altri commenti di esponenti politici (dell’opposizione), che ovviamente si esprimono negativamente sull’intero evento. L’altra caratteristica tipica del corredo genetico di un italiano è il gusto per la polemica di parte, del resto.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Marco Oliviero 2 luglio 2017, 13:18

    Maradona ormai vive cosi’.Va in giro per il mondo ospite di questo e quell’altro e sfrutta la sua immagine.Non c’è nulla di grave in questo.Gli ex presidenti degli Stati uniti sono invitati e pagati dalle varie universita per fare conferenze:nulla di male.La cosa che pero’ è squallida è che l’evento viene spacciato come riconoscimento a Maradona ed invece è solo business,propaganda per il sindaco ed un po di pubblicita’ per personaggi di dubbio gusto tipo Siani oltre che “pappatorio”generale di vari politici da 4 soldi che purtroppo governano la nostra città’.Io,questa marchetta, fossi stato in Maradona me la sarei risparmiata.Se mi volevano conferire la cittadinanza onoraria, sarei andato in comune,me la sarei presa ed avrei ringraziato.Senza feste di piazza che sono una offesa per lui e per noi.Sbagliero’ ma la penso cosi’

    • vicchiariell 2 luglio 2017, 15:42

      sono d’accordo, magari vieni pure fai quello che devi fare, ma non venircela a menare con la napletanità, “io non tradisco” anche perchè se la lettonia gli da un cachet lui diventa subito lettone, devi venire vieni, prendi i soldi prendili, ma risparmiaci la retorica su napoli e tutte le lezioni che vorrà impartire senza aver la minima autorità

      • Federico Villani 4 luglio 2017, 14:03

        Anche Maradona non ti sta bene? Mamma ma che desolazione!!!
        Verrà pagato con fondi privati per eventi collaterali, La comunità non sborserà un euro(indrettamente) detto questo si vuole discutere l’opportunità?(che è comunque un aspetto che riguarda l’amministrazione) La politica è anche immagine e trovate pubblicitarie,De Magistrirs non vi pice? Non votatelo, e comunque rispetto a Bassolino, “sta a signor”…
        “L’Io non tradisco” è detto con cognizione di causa, Nella sua storia, anche post calcistica, Maradona ha sempre difeso(anche politicamente) i Napoletani, non ha accettato trasferimenti alle rivali.
        Ho dubbi che non ami Diego perchè in qualche modo oscuri DeLa, oltre che come figura ma anche perchè il suo Napoli vinse due scudetti ed una Coppa Uefa!

        • vicchiariell 4 luglio 2017, 19:06

          la cognizione di causa di uno che ci ha messo 30 anni prima di riconoscere un figlio napoletano? IO non tradisco basta che mi date i soldi, ma famm o piacer tu e chillu tossic, che pagasse le tasse a me gli evasori fiscali non piacciono, grazie

          • Federico Villani 4 luglio 2017, 19:37

            Maradona(come tutte le persone) ha criticità e può essere contestato.
            Quella del riconoscimento del figlio è stata una brutta
            vicenda(meritevole di aspre critiche), che però si è conclusa bene per
            la felicità del diretto interessato(il figllio). Magari per come sei
            fatto vuoi parlare pure a nome di Diego jr? xD
            Ma sei conscio che
            viviamo in un mondo capitalistico? Maradona non ha tradito, è un FATTO,
            poi la cfra di cui si parla è pagata da privati per eventi
            collaterali!!! La cosa meravigliosa è che si faccia una critica, cieca,
            del contorno o del personale per colpire Maradona perchè non si può
            tangere il fulcro ossia che il comune non verserà un euro di fondi
            pubblici!!!

            “Chillu tossic” usava sostanza stupefacente, vero,
            ma non per aumentare le prestazioni sportive ma perchè aveva ed ha
            tutt’ora “demoni interiori” è una persona problematica, io che ho
            prestato volontariato in un centro di recupero posso dirti che (la
            maggiornaza) delle persone che hanno dipendenza da sostanze stupeacenti,
            pesanti, vanno compresi ed aiutati nella loro lotta, invece tu ti
            distingui per quello che sei, usando una terminologia da terzo mondo
            culturale.
            Livello culturale che il nostro presidente ha contribuito ad imbarbarire con i sui “bei” cinepanettoni!!!!
            Il
            tuo pensiero sull’evasione di Diego è ultra–sintetico e lacunoso per
            una vicenda articolata e complessa(vatti a studiare un po’ le carte,
            prima di parlare).
            Anche a me gli evasori non piacciono!!!

            Ps comunque è bello sparare cose a caso nascondendosi dietro l’anonimato… vero?

          • vicchiariell 4 luglio 2017, 20:01

            è inutile che ti arrampichi sugli specchi, ma se vieni a parlare di napoletanità e a dire come le cose si devono fare e a dare lezioni devi averne la statura morale e maradona non può dare leziioni a nessuno se non di calcio, di cui puntualmente non parla, ma fa il populista per gli allocchi come te, io ho scritto che può venire a prendere i soldi e mi sta bene, tutti lo sanno, ma che paghi le tasse e non facesse sermoni sui tradimenti e napoletanità perchè che ci ha meseo 30 anni per riconoscere un figlio NAPOLETANO, prorpio di napoletanità e tradimento farebbe meglio a tacere, e chi non lo capisce è pericoloso perchè solidarizza con questo modo operandi, tutti fanno gli errori e li pagano ma almeno che non rompessero con la retorica e la morale per decenni hanno dimostrato di non avere. Hai fatto 30 anni il tossico, vai nelle comunità a parlare ai tossici, hai denunce per maltrattamenti verso le donne, redimiti, hai evaso paga le tasse, sei grande calciatore fai una scuola calcio, sei famoso fai le tue marchette ma evitami la tua falsa morale taroccata, questo è il mio pensiero ed io le tasse le ho sempre pagate

          • Federico Villani 4 luglio 2017, 20:16

            Ma quali specchi?? ahahahah xD rispondo alle cose che dici che a voler essere generosi sono lacunose e parziali.
            Allocco… e vai di nuovo sul personale!!! Riesci a mantenere la calma ed avere un confronto dialettico senza offendere?
            Ma hai la procura del figlio di Maradona? xD Nelle ultime interviste non aveva i tuoi toni…
            Solidarizzare con questo “modus operandi…” adesso addirittura sei entrato nelle teste di migliaia di persone e giudichi come un novello San Pietro alle porte del paradiso, non credevo fossi un deus ex machina!!!xD
            Maradona è un personaggio iconico, si odia, si ama, verrà osannato e criticato e rimarrà per sempe nella leggenda, nei libri di storia, in film, dcumentari e quant’altro.
            Cosa che non si potrà dire ad esempio di De Laurentiis e dei suoi cinepanettoni che verranno dimenticati e che tra molti anni non se ne avrà che una piccolissima traccia del tutto trascurabile. Ora capisci?

          • No, non ci riesce. Non lo sa fare.

          • vicchiariell 4 luglio 2017, 20:13

            sai perchè la tua risposta provoca grande tristezza in me?, perchè io sono convinto che a casa tua i tuoi genitori abbiano provato a darti certi valori, e vedere come vuoi bimbetti non solo non li avete, ma non li concepite proprio, e questo è il nostro grande fallimento, per questo napoli è un luogo dove corruzione e criminalità giganteggiano senza alcun contrasto, perhè noi napoletani siamo così, abbiamo perso tutti i valori e siamo noi gli artefici di un destino cupo e di degrado

          • Federico Villani 4 luglio 2017, 20:23

            Io a differenza tua non giudico, non faccio di tutta l’erba un fascio(cosa che si distingue particolarmente nei razzisti vorrei ricordare). Posso parlare della mia persona, per quanto riguarda i valori etc. etc. e quando dico qualcosa ci metto nome e cognome!!! ed è facile capire chi sono, basta andare sul social più utilizzatoto e fare la rierca. tu vomiti parole su questo sito e ti nascondi dietro l’anonimato.. Facile!!!
            Io, ho dei valori sani, come l’educazione e quindi non offendere il prossimo se non mi offende e con te addiirittura ho evitato di icorrere all’offesa, l’onestà ed in generale tutta una serie di valori che mi sono stati inculcati dai miei genitori. Tu parli parli “bene” e razzoli male…

    • Federico Villani 4 luglio 2017, 14:12

      La stragrande maggioranza degli ex calciatori guadagna con ospitate ed eventi!!!
      Alcuni fanno gli opinionisti fissi altri partecipano a convegni, trasmissioni televisive di vario genere ed in generale eventi sponsorizzati…(questo per rispondere “all’ormai vive così”)

      La politica è anche trovate pubblicitarie, immagine e slogan(basti pensare a Renzi, Grillo, Salvini e Berlusconi) Poi l’evento è di competenza del comune, Maradona è il beneficiario della cittadinanza e la prenderà dove decide il Comune. Se De Magistris non vi piace, nonfatei “abbindolare” dalle trovate e dalla propaganda e non votatelo!!! Invece di dire cheè una cosa squalllda, che di fatto non lo è!!!! Lo squallore è ben altra cosa.

  2. Dopo la cancellazione e repost del precedente articolo insistete, state diventando ridicoli oltre che poco seri. Si vede che a qualcuno di voi brucia proprio in profondità, ma mica vi esponete come si deve, forza, sputate tutto fuori che vi sentite meglio. Mi raccomando, cancellate anche questo commento come tutti quelli dell’altro articolo.

    • Tu sei favorevole che venga pretendendo tutti quei soldi?

      • Io non sono favorevole nemmeno che Vasco rossi guadagni 20 milioni di euro per un concerto, visto che considero la sua musica, mia opinione ovviamente, “cac*a”. Ma si tratta, come con Maradona, di soldi privati e non pubblici, quindi il problema non tange me né dovrebbe tangere il Napolista. Il problema non è che loro considerano inutile/sbagliata/quelchevuoi la cittadinanza onoraria a Maradona (per me è una ca$$ata, sia chiaro, ma proprio il significato della cittadinanza onoraria, non darla a lui) ma gli brucia in posti vari che a dargliela sia De Magistris perché, senza parafrasare, lo schifano politicamente. Il problema è che questo loro odio non lo tirano fuori in maniera chiara, ma attaccandolo subdolamente (“Gigino ‘a bandana”) in ogni articolo in cui sia possibile, in maniera chiara o di “nascosto”. È per questo che per me sono ridicoli, perché per me chi invece di mostrare e persino ostentare il proprio disprezzo per qualcosa, si nasconde dietro l’angolo dopo aver buttato la pietra, non merita rispetto. Ed è un bel po’ che va così eh, mica solo in questi articoli di Maradona, basta vedere la questione stadio dove pare che De Laurentis si sia presentato con un progetto e 300 milioni e Gigino gli abbia detto no, mi stai sul caxo, lo stadio non te lo faccio fare/ristrutturare. Questo mi infastidisce, lo vorrei tanto leggere da parte loro un articolo tipo: “De Magistris è vergognoso, l’uomo X è l’alternativa per risanare la città, l’Italia, il mondo, l’universo!”. Invece no, non è del mio partito/non mi ha fatto mangiare/ non assume mio nipote = sindaco di mer*a. Peccato che questo sia una testata giornalistica che una volta era blogghettino sul calcio, brutalizzarla per fare politica da vecchio lettore mi ripugna. Problema mio mi sa.

        • Da cittadino io pretendo solo che tutto questo sia a costo 0 per la collettività. Non penso di andare all’evento, non suscita in me nessuna emozione particolare. Sul sindaco si può aprire serenamente un dibattito, ma non penso che una testata giornalistica debba per forza essere “costruttiva” al punto da delineare una possibile alternativa. Esiste anche la critica, e nel caso specifico, è davvero difficile intravedere qualcosa oltre… la bandana.

          • Federico Villani 4 luglio 2017, 17:01

            Chi sarebbe stato secondo te idoneo a governare la città, tra i candidati della scorsa elezione?

      • Federico Villani 4 luglio 2017, 14:16

        Non sono fondi pubblici!!!!!!!!
        Se dei privati vogliono pagare maradona, per eventi collaterali tra l’altro…, avranno la libertà di farlo? Siamo una democrazia?
        Senza farti il pippotto delle leggi economiche e lo sfruttamento dell’immagine… Quindi se gli sponsor lo pagano quella cifra, probabilmente il Nome Maradona vale quella cifra!!!!

        • Sì ma è evidente che li aveva chiesti al comune e con Siani si è trovato un punto di incontro…

          • Federico Villani 4 luglio 2017, 16:58

            “è evidente che li aveva chiesti al comune…”. mah io non ho sentito ne ci sono prove che Maradona abbia chiesto quella cifra al comune. Ma in ogni caso verrà, di fatto, pagato con fondi pubblici?’ NO il resto è aria fritta….

        • Occupazione suolo pubblico, pulizia, viabilità.
          Siamo un una democrazia, ma in mano ai criaturi,evidentemente

          • Federico Villani 5 luglio 2017, 16:22

            Questa è una critica, giusta e costruttiva!!!
            Non come tante che ho letto da Il Napolista e nei commenti su Il Napolista.

            Però credo che per Maradona dei sacrifici si possono fare, mi vengono in mente le processioni…(eventi che si ripetono annualmente) che creano, possibilmente, più disagi ma nessuno si lamenta…
            Pensare che la Chiesa paga quasi nulla di tasse e fa affidamento su collette ed offerte e usualmente tutti i costi di contorno come quelli da te citati sono tutti a carico della comunità!!!!
            Ps Ho letto che sposteranno il conferimento della cittadinanza a Palazzo San Gacomo, tu ne sai niente?

  3. robertoLEONEda tastiera 2 luglio 2017, 12:59

    boh

  4. quindi ai napoletani costerà zero. bene così.

Comments are closed.