De Laurentiis: «Punteremo sulla web-tv del Napoli, vogliamo aprirci all’Oriente»

Un’altra sequenza di Aurelio De Laurentiis intervistato a Radio Kiss Kiss Napoli: «La Uefa, quando parla di fair play finanziario, ha capito tutto».

De Laurentiis: «Punteremo sulla web-tv del Napoli, vogliamo aprirci all’Oriente»

Dichiarazioni in più

Aurelio De Laurentiis a Radio Kiss Kiss Napoli. La radio ufficiale del club, a 24 ore dall’ultima intervista rilasciata dal presidente, ha mandato in onda un’altra sequenza di domande e risposte. Ecco i passaggi più interessanti: «La Uefa, quando parla di fair play finanziario, ha capito tutto. Continuiamo a difendere gli stadi, ma la loro virtualizzazione ha preso campo. Con la grandissima forza della banda larga ne vedremo delle belle. Napoli channel? Mio figlio mi ha detto di non perdere tempo con un canale tv di 24 ore che fa vedere le solite cose. Punteremo invece sulla web tv, produrremo dei contenuti piccoli, di massimo 4 minuti. Perché la gente vuole conoscere i dettagli, vuole essere su tutto».

Il futuro del Napoli: «Abbiamo 35 milioni di tifosi veri, altri 130 milioni di simpatizzanti nel mondo. Abbiamo persone che lavorano solo sull’espansione del brand Napoli in Oriente, è possibile pensare arrivare a 150 milioni di sostenitori nel mondo. Il nostro è un progetto, ma fare grande la città non dipende solo dai risultati sul campo di una squadra di calcio. C’entra anche chi si alza al mattino, vive la città e pensa “Guarda che bellezza” mentre ammira il golfo. Più della Grande Bellezza di Sorrentino».

 

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • drnice

    anche oggi ne ha sparate di ogni. ed in pochissimo tempo.

    • Meno male che ci sei tu a illuminarci la strada.

      • drnice

        vorrei lavorare all’enel. ma faccio altro. fortunatamente.

  • Dr A

    Dacci anche oggi il nostro ADL quotidiano!!!