Mondiale Under 20, Var in Italia-Zambia: rigore annullato ed espulsione comminata

L’Italia in dieci (e sotto di un gol) dopo un rosso deciso con l’ausilio del mezzo televisivo. A prima vista, la decisione – cambiata – sembra esagerata.

Mondiale Under 20, Var in Italia-Zambia: rigore annullato ed espulsione comminata

Gli africani sono in vantaggio

Video Assistaint Refree, ovvero la moviola in campo. Per tutti, la Var. Oggi è entrata di nuovo in funzione, e l’episodio ci tocca da vicino. L’Italia Under 20, infatti, è in campo in questi minuti contro i pari età dello Zambia. Il risultato dice 0-1 per gli africani dal quarto del primo tempo, ma il fatto regolamentare avviene al tramonto della prima frazione. L’azione personale di Chilufya viene punita con un calcio di rigore e un’ammonizione per il portiere azzurro Zaccagno. L’arbitro, l’ecuadoriano Zamgbrano, decide di utilizzare il supporto televisivo. E cambia idea, espellendo Pezzella per chiara occasione da rete ma modificando la sanzione tecnica in calcio di punizione dal limite. Il replay, a un primo giudizio, sembrerebbe descrivere una simulazione da parte del giocatore zambiano.

They just sent Pezzella off for this. That was a video assistance decision. God help us. #FIFAu20WorldCup pic.twitter.com/6blm62lZ7v

La Var funziona, ma non permette di risolvere tutti i dubbi. Soprattutto su valutazioni e conseguenti sanzioni interpretative. Come questa su Pezzella, che ci pare quantomeno esagerata. Italia in dieci all’inizio del secondo tempo, intanto. E sotto di un gol. Non mancheranno le polemiche, neanche con la moviola in campo.

ilnapolista © riproduzione riservata