Insigne: «Totti un esempio per me, spero di vincere un trofeo importante a Napoli»

Con Lorenzo Insigne, anche Raul Albiol alla conferenza stampa di presentazione del ritiro 2017: «Il lavoro in Trentino è importante, vogliamo migliorare ancora».

Insigne: «Totti un esempio per me, spero di vincere un trofeo importante a Napoli»

Conferenza stamoa

Raul Albiol e Lorenzo Insigne sono intervenuti alla conferenza stampa di presentazione del ritiro 2017 del Napoli. Che, lo ricordiamo, avrà luogo a Dimaro dal 5 al 25 luglio (in caso di terzo posto). Nel caso in cui il Napoli conquistasse la seconda piazza in Serie A, la partenza slitterebbe al giorno 8 luglio e il ritorno sarebbe fissato per il 27.

Le dichiarazioni di Insigne: «Il gruppo del Napoli è forte, quest’anno andremo a Dimaro con obiettivi importanti. Ormai lavoriamo da tempo insieme, speriamo che l’anno prossimo possa avverarsi qualche sogno. Sono qui da 5 anni, nelle ultime due stagioni il Napoli è cresciuto molto. Si vede la mano del tecnico, ci insegna tanto. Non che precedentemente giocassimo male, però questo è un Napoli davvero molto forte. Totti? Dispiace che chiuda la sua carriera, per me resterà un modello. Ha sempre difeso la sua città, ha rifiutato tanti trasferimenti importanti. Spero che anche la mia attesa possa essere ripagata come la sua, che ha vinto un trofeo importante a casa».

Albiol: «La pressione? Sappiamo che dovremo giocare partita per partita, dobbiamo continuare su questa strada. Dopo due anni con lo stesso allenatore, la pressione resterà la stessa di sempre. Già a partire da agosto, non è un problema. Ci divertiamo in campo, non dobbiamo farci scappare punti come quest’anno. Il lavoro in Trentino sarà importante, vogliamo migliorare ancora e fare un grande campionato».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Domenico Sapio 27 maggio 2017, 9:07

    Intanto noto con soddisfazione che l’obbiettivo del Napoli è stato finalmente innalzato per la prossima stagione, dal presidente, dai giocatori, dai media, e ben inteso anche dai tifosi.
    Ora si deve puntare davvero in alto, almeno in Italia……….

Comments are closed.