Il Real Madrid: el liderato perduto, la tensione (Bale) e i gol subiti

Keylor Navas ha già incassato lo stesso numero di gol della scorsa stagione, il gallese viene insultato all’allenamento. Faccia a faccia Zidane-giocatori.

Il Real Madrid: el liderato perduto, la tensione (Bale) e i gol subiti

Il primato al Barcellona

Alla fine, accadde: Real Madrid secondo nella Liga, a un punto dal Barcellona. Certo, con una partita da recuperare (a Vigo, contro il Celta), ma fa comunque un certo effetto. E la tensione, a Valdebebas e nella narrativa attorno alla squadra di Zidane, è palpabile. Innanzitutto, filtrano dalla capitale spagnola le voci di un vero e proprio faccia a faccia tra la squadra e il tecnico francese. Poi, si sentono (non filtrano) in un video pubblicato da As gli insulti per Gareth Bale, che nel match di ieri sera contro il Las Palmas (3-3, ma il risultato è stato 1-3 fino al 86esimo) si è reso protagonista di un fallo di reazione costatogli il cartellino rosso.

Lo stesso As apre l’edizione online con il pezzo riferito alla nostra immagine d’apertura. C’è Keylor Navas, e c’è la cifra dei gol subiti dalle merengues. Sono 31, in 25 partita. Gli stessi 31 gol incassati nell’intera stagione scorsa. La media, riportata nell’articolo, chiarisce il down nelle prestazioni del portiere costaricano: da 0.82 a 1.11. Non sarebbe un problema, vorrebbe dire che la difesa non ha più lo stesso rendimento di una volta. Ebbene, neanche questo è vero: nello stesso articolo, As sottolinea come sia calato anche il numero di interventi dell’ex portiere del Levante. Dalla 12esima giornata in poi, Navas intercetta il 68% dei tiri che riceve. Precedentemente, questo dato percentuale diceva 80%.

A Valdebebas

Intanto, Zidane continua la preparazione dei suoi in vista del prossimo mini-ciclo di partite. Il Real affronterà sabato l’Eibar in trasferta, poi planerà sul San Paolo. Per il viaggio in Baskonia, le merengues dovranno fare a meno degli squalificati Bale e Morata, mentre continuano il loro percorso di recupero lontani dal gruppo Coentrao e Varane. La seduta di oggi ha visto la squadra dividersi in due gruppi: da una parte i calciatori non utilizzati ieri sera, dall’altra, a recuperare le energie, i titolari. Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos, tra gli altri, hanno svolto lavoro personalizzato e fisioterapia.

Per chiudere, una notizia legata al match di Champions contro il Napoli: la polizia italiana ha consigliato i tifosi blancos di non girare per Napoli con gadget recanti il crest del Real Madrid. In modo da non essere identificati. Un modo per prevenire problemi e tensioni in vista del match del 7 marzo.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Raffaele Sannino 2 marzo 2017, 18:56

    La trasferta contro i baschi dell’Eibar non è semplice.Giocano un bel calcio, vedrò volentieri la partita.

Comments are closed.