Gianni Mura: “Episodi discutibili ma il Napoli è in calo mentale e fisico”

Nella sua disamina di Juventus-Napoli, il secondo rigore è molto dubbio. Elogia Rog e sottolinea gli errori della squadra di Sarri che hanno favorito Allegri.

Gianni Mura: “Episodi discutibili ma il Napoli è in calo mentale e fisico”
Il gol di Callejon

Una serie di errori favorisce la Juve

“Due calci di rigore non evidentissimi, il primo c’è tutto, ma che Dybala infila bene. Sul secondo, mezzo Napoli s’attarda a reclamare un rigore su Albiol, pure questo non evidentissimo, e in due passaggi la Juve porta Cuadrado a contatto con l’uscita di Reina, che dà l’impressione di toccare il pallone prima delle gambe di Cuadrado”.

Comincia così l’analisi di Juventus-Napoli a firma Gianni Mura su Repubblica. Mura nota che

come a Madrid, il Napoli segna per primo poi subisce la rimonta. Stavolta, con più episodi su cui discutere. Ma bisogna aggiungere che è il Napoli, con una serie di errori, a favorire la Juve, che come al solito sa aspettare il momento buono per colpire. Sull’1-1 il Napoli si fa sorprendere in ritardo (Albiol) su rimessa laterale. Il 2-1 nasce da una frittata Koulibaly-Reina. Abile Higuain ad approfittarne, quasi da fondocampo.

Elogio di Rog

Elogia Rog (“niente male, per quel che s’è visto ieri. Ha corsa, iniziativa, fisico”). Sottolinea che al Napoli manca la capacità di gestire il vantaggio. “Passa da momenti di forza collettiva (velocità, precisione, appena calano son dolori) a sbandate inspiegabili”. E conclude così:

Sarri ha pochi giorni per aggiustare i meccanismi della squadra: né la Roma né il Real perdonerebbero il ripetersi degli errori mostrati a Torino. E il progressivo calo, mentale e fisico. Nel secondo tempo il Napoli praticamente non ha fatto un tiro in porta.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Mura sbaglia. O’ palazz’ ci vuole fuori gioco. Facciamo paura.

Comments are closed.