Il Napoli pesca tra i giovani d’oggi: Diawara, Zielinski, il più vecchio è il 26enne Herrera. E spunta De Sciglio

Il Napoli pesca tra i giovani d’oggi: Diawara, Zielinski, il più vecchio è il 26enne Herrera. E spunta De Sciglio

Se ci chiedessero così, a bruciapelo, che mercato sta diventando quello del Napoli non avremmo dubbi a rispondere: giovani, giovani e ancora giovani. Che è un po’ anche la risposta a una domanda forse ancora più importante, quella sul “come dovrebbe essere il mercato del Napoli”. Almeno noi risponderemmo così. Dicono roba simile gli ultimi rumors oggi sui giornali, che spingono ancora di più verso una rosa non solo ampia e completa, ma pure molto molto giovane.

Il più anziano è l’ormai consolidato pallino Hector Herrera, 26 anni. Non ci sono sostanziali novità, anche se il Corriere dello Sport fa filtrare un certo ottimismo intorno alla trattativa con il Porto: «Il Napoli dovrebbe aver già trovato l’accordo con il calciatore, ora c’è da parlare con il suo club. La prima proposta, quindici milioni più bonus, è stata volutamente tenuta bassa. Anche perché Herrera rappresenta una plusvalenza certa per Pinto da Costa, che per lui ha investito non più di sette milioni. Nei prossimi giorni, potrebbe sbloccarsi qualcosa». Tutta strategia, quindi. Non di guerra, ma pur sempre strategia.

Il Corsport, però, apre la sua edizione regionale con un titolone a tutta pagina su un altro calciatore che è ormai obiettivo consolidato: Piotr Zielinski, anni 23 da compiere. Leggiamo: «Zielinski, vertice Napoli. La trattativa può prendere il volo grazie ai buoni rapporti De Laurentiis-Pozzo. L’incontro ha abbozzato il primo scampolo di trattative, favorite anche dagli storici ottimi rapporti tra i due presidenti. Pozzo, però, ha una bottega cara, e quindi valuta il giocatore almeno 18 milioni. Nella trattativa potrebbe finire Duvan Zapata, che all’Udinese è già in prestito. Molto, però, dipenderà dalla trattativa per Vrsaljko. 

Vrsaljko, vero. Intanto, anni 24. Poi: che fine ha fatto? Ce lo spiega ancora il Corsport, oggi scatenato in chiave Napoli: il terzino del Sassuolo prende tempo per capire l’evoluzione della trattativa per il suo passaggio all’Atletico Madrid. Il Napoli, che ha l’accordo col club, si cautela e pensa ad altre soluzioni per il ruolo. Tipo Mattia De Sciglio, sul quale sono state chieste informazioni. Insieme a lui, si parla anche e ancora di Silven Widmer, dell’Udinese. L’età, non dimentichiamo: il milanista ne ha quasi 24, il terzino dei friulani da poco 23. Rientrano nei parametri, come dire.

Così come Diawara del Bologna, classe 1997 e quindi quasi diciannovenne. Lui è il nome nuovo (?) lanciato dalla Gazzetta dello Sport in una mega trattativa che includerebbe anche Gabbiadini e Valdifiori. Secondo il quotidiano milanese, Gabbiadini è pronto a salutare Napoli dopo una stagione passata a fare da controfigura ad Higuain. Gli azzurri, però, chiedono una cifra tra i 20 e 25 milioni per lasciar partire il loro attaccante. Una cifra eccessivamente alta per il Bologna del nuovo ds Riccardo Bigon, ex di turno, che per sbloccare la trattativs potrebbe provare provare ad inserire il giovane Diawara, valutato intorno ai 15 milioni di euro. Anche Valdifiori rientrerebbe nell’accordo in un secondo momento, come ulteriore contropartita tecnica da aggiungere in un pacchetto non ancora ben identificato. Insieme ai felsinei, sempre secondo la rosea, ci sono anche tante squadre europee intorno a Gabbiadini: Siviglia, Schalke 04 e Valencia ci stanno pensando, ma l’offerta massima non supererebbe i 16-17 milioni. Pochi, per De Laurentiis.

Chiudiamo con due notizie di servizio, sempre della Gazzetta. Che scrive prima di Lapadula, vecchio pallino, a cui «non piacerebbe l’idea di venire a Napoli per fare la riserva». Facile capire il motivo: anni 26 già compiuti, è fuori target. La seconda riguarda Higuain, per il quale «De Laurentiis non fa sconti sulla clausola di 94,7 milioni di euro. Nel frattempo, il Pipita sinora non ha raccolto offerte superiori ai 60 milioni (Psg). C’è tempo fino al 30 giugno per esercitare questa opzione, ma il club azzurro conta di evitare questa eventualità». Higuain compirà 29 anni il prossimo 10 dicembre. Ma lui è l’eccezione che conferma la nuova regola dei giovani.

ilnapolista © riproduzione riservata