Sarri: «La Juventus aveva rinunciato a vincere questa partita, ha vinto per un episodio»

Sarri: «La Juventus aveva rinunciato a vincere questa partita, ha vinto per un episodio»

Sarri: sempre si può fare qualcosa in più, Napoli fatto fase difensiva straordinaria, questo ci ha fatto perdere qualcosa in fase offensiva come sfrontatezza, avevamo di fronte una squadre più forti d’Europa, abbiamo giocato più che alla pari, a un quarto d’ora dalla fine abbiamo costretto la Juve a togliere un attaccante e a giocare 4-5-1. Grande partita e ci è mancato qualcosa negli ultimi venti metri. Ci può stare contro una squadra che concede così poco. L’episodio non ci deve far cambiare idea sul nostro campionato, otto mesi fa eravamo a 24 punti dalla Juventus oggi a uno.

Napoli non è stato impaurito, non c’erano difficoltà. La grande applicazione ci è costata qualcosa nella libertà mentale. Non siamo la Juventus a livelli di abitudini a giocare questo tipo di partita. Sono partite che ci fanno crescere, spero che i ragazzi non si facciano influenzare da una doppia deviazione.

Difficile da dire se questa sconfitta lascia strascichi, bisogna tornare in campo e vedere le reazioni. A livello logico bisogna giudicare i 92 minuti, la squadra razionalmente dovrebbe uscire con più convinzioni. Non si può parlare stasera, oggi non c’è la serenità per fare un discorso logico. 

La fortuna va a caso, forse è attratta da certi colori. La Juventus aveva rinunciato a vincere questa partita, la vinta per un episodio, bisogna accettarlo. Non si può essere in balia di un episodio. Abbiamo giocato benissimo per 80 metri, ci è mancato qualcosa negli ultimi venti metri. 

Giovedì andiamo in Spagna per una partita in Europa importante, ci concentreremo su questo. Non conosco nemmeno il calendario del Napoli figuriamoci quello della Juve.

 

Adesso prevale la rabbia per aver perso una partita in cui non c’erano avvisaglie per poterla perdere. Se la rabbia è positiva ed è accompagnata da un ragionamento logico, si può ripartire.

 

Se ci saranno più giocatori italiani nel Napoli non lo so. Per me si giocherebbe ancora con due stranieri, però questa è l’evoluzione del calcio. Spero che il Napoli compri giocatori forti, a prescindere dalla nazionalità. Ci siamo riempiti di stranieri, parlo del calcio italiano, e di qualcuno si può fare tranquillamente a meno. Noi stiamo cercando di costruirci, la lotta scudetto appartiene alla Juventus.

 

Non abbiamo avuto la sfrontatezza offensiva di altre occasioni, alcuni giocatori hanno pagato l’inesperienza per certe partite. Questa partita a livello di esperienza ne vale venti.

ilnapolista © riproduzione riservata