Sarri a Sky: «Il Napoli non è spento, Higuain non può stare al massimo 10 mesi»

Sarri a Sky: «Il Napoli non è spento, Higuain non può stare al massimo 10 mesi»

Nel postpartita di Napoli-Milan l’allenatore azzurro Maurizo Sarri ha commentato la prestazione ai microfoni di Sky:

Occasione mancata, ma squadra convinzione
«Allo Juventus Stadium è stata una partita diversa, stasera abbiamo creato diverse situazioni, c’è il rammarico di aver finito il primo tempo in pareggio. Poi ci siamo un po’ innervositi e abbiamo giocato più contratti. La squadra ha fatto quello che doveva fare, abbiamo anche giocato a due a centrocampo forzando. Mi dispiace non aver vinto per lo stadio che stasera era uno spettacolo, ma non abbiamo nulla da rimproverarci. Siamo in un periodo in cui sfruttiamo poco in termini di risultato, ma in termini di prestazione siamo il massimo»

Higuain che non segna
«Un giocatore non può essere al 100% per dieci mesi, penso che sia assolutamente normale»

Un tiro ed è un gol, colpa del portiere?
«L’errore di Koulibaly purtroppo ha messo in difficoltà Reina che non era posizionato correttamente. La responsabilità è più della difesa»

Il calo lo spiega come ansia da scudetto?
«Non siamo assolutamente una squadra spenta, abbiamo al 95% giocatori che solitamente sono stati al 100%. Non vedo la squadra nervosa nè ansiosa»

Guardate solo avanti o anche indietro?
«Guardiamo solo a noi stessi»

ilnapolista © riproduzione riservata