Behrami ha diritto a tre stipendi. Reina scandaloso, non ha ancora segnato

Il mio Napoli – Catania

– Catania: penultimo in classifica; peggior attacco del campionato; 17 gol subiti; metà squadra indisponibile; Lodi a Genova; Papu Gomez in Ucraina; Alvarez con la pancia da portiere d’albergo; nell’ultima aveva beccato 4 polpette…
Dite la verità, in quanti avevate pensato al Sassuolo?

– Il Catania, zeppo di defezioni, si è presentato al San Paolo con Pedrinho e Luvanor in panchina. E il prestito, per una partita, di Zaza.

– Ho scoperto inoltre che Maxi Lopez gioca ancora a calcio.
Me lo ricordavo moro.

– Durante il riscaldamento Hamsik ha segnato con una fucilata di sinistro.

– Durante il riscaldamento Higuain ha tirato in bocca al portiere.

– Dopo pochi minuti, Mesto è uscito perché gli si è girato il ginocchio. A sorpresa è entrato Uvini.
Me lo ricordavo biondo.

– Dopo pochi minuti, Calle l’ha girata all’incrocio dei pali.

– Pur sforzandomi, ho finito gli aggettivi e le filastrocche per questo spagnolo.
Se ne avete di nuovi, rendetemi partecipe e speditemi una mail.

– Dopo altri pochi minuti, Hamsik ha segnato con una fucilata di sinistro.
Lo dico da tempo, il riscaldamento porta fortuna.

– Dopo 20 minuti, ho pensato a De Canio che avrà pensato: ma chi me l’ha fatto fare…

– Nemmeno il tempo di gongolare che Castro ha approfittato della siesta generale della difesa e ha dimezzato lo svantaggio.

– Subito dopo, Higuain, da buona posizione, ha tirato in bocca al portiere.
Lo dico da tempo, il riscaldamento porta sfiga.

– Il secondo tempo è iniziato con il tiro a segno.

– Il secondo tempo è finito con il tiro a segno.

– In mezzo, 12/14 azioni da rete. In quanti avevate pensato al Napoli-Catania 2-2 di due anni fa?

– Il fatto che contro il Catania il migliore sia stato Valon fa capire la quantità di gol divorati.

– Grazie a Valon, Rafa può adottare il modulo 4-4-3-1.

– Secondo me, Valon ha diritto a 3 stipendi.

– Uvini, che non giocava dall’età della pietra, si è ben comportato.

– Fernandez, stavolta, non si è limitato solo a non commettere errori, ma ha sbrogliato anche situazioni complicate.

– Reina scandaloso. Begovic, portiere dello Stoke City, ieri, ha segnato dalla sua porta con un rinvio. Pepe, con quei piedi, ancora deve realizzare un gol.

– Armero (auguri), da rivedere. Albiol, da rivedere. Esattamente così come lo stiamo vedendo.

– Dze, se fosse stato uno skipper, avrebbe scelto sempre lembi di mare senza vento.

– Il detto “ti manca sempre un centesimo per fa ‘na lira” è stato coniato pensando a Dzemaili.

– Lorenzo in ripresa, ma ancora sembra suo cugino.

– Ho visto Lorenzo fare i capricci e sbattere i piedi per terra perché non gli hanno fatto tirare una punizione.

– Hamsik, in netta ripresa. Col cugino non ha più rapporti.

– Gonzalone non ha siglato nemmeno una delle 6 palle gol.
Gonzalone non era riuscito finora mai a procurarsi 6 palle gol.

– Pandev non ha giocato perché un’agenzia gli ha clonato la carta di credito, regalando viaggi a calciatori, familiari e tifosi di mezza serie A, e gli ha rubato pure la maglia e le scarpette.

– Calle? Attendo vostre mail.

– A proposito di Rafa:
Pelé, ogni qual volta è oppresso dalla paura di essere dimenticato (Athazagorafobia), maligna su Maradona per far parlare di sé.
Ho scoperto in questi giorni che Ferguson è diventato athazagorafobico.

– Speditemi una mail anche per definire la vittoria della Giuve. Per me, ha vinto in perfetto stile Roma.

– Conte: “Chiellini ha sani principi”.
Prima “venerabile”, ora “beato”, sarà “Santo” alla prossima frattura scomposta provocata.

– Conte ha dichiarato che Chiellone non è un giocatore scorretto.
Rafa ha dichiarato che il calcio è bugia.

– Conte: “Prima di parlare di Chiellini, sciacquatevi la bocca”.
Per ora, il 20% dei suoi avversari si sono fermati ai gargarismi. L’altro 80 è passato alla fase successiva.

– In questi giorni si sta parlando molto del contatto Inler-Cuadrado.
Nemmeno l’atterramento di Iuliano a Ronaldo o il netto rigore della zolla su Vidal a Madrid o la testata di Zidane a Materazzi avevano avuto tanto risalto.
A breve mi aspetto anche una dance-remix.

– Sempre quel saggio diceva: il calcio è bugia.
A Firenze vogliono la testa di Massimo Mauro per aver detto impunemente la verità.
Mentre Pulvirenti è stato già legato ed imbavagliato.

– Intanto a Milano i tifosi si stanno appassionando al canottaggio e alla pallanuoto.

– Balotelli aveva dichiarato: non parlate più di me e vedrete il vero Mario.
Mario, noi stiamo zitti, ma ci piaceva più il tuo pezzotto.

– La mediocrità del nostro torneo è dimostrata dal fatto che il Milan in qualsiasi altro campionato europeo sarebbe ultimo.

– C’è per caso qualcuno disposto a pagare 4 milioni e a far giocare titolare Julio Cesar? Al QPR fa la panchina.
Io so che a Milano stanno organizzando una nuova squadra di pallanuoto. Altrimenti, si sta liberando un posto all’Hilton di Catania. Me lo ha detto Alvarez che si è messo a dieta.

– A proposito della pizzeria leccese che offerto uno sconto sulla pizza ai clienti in cambio di un “Napoli Colera”:
Da ristoratore, se chiedessi a un cliente di urlare “Fiorentina appestata” per fargli uno sconto sulla mia bistecca, o “Milanese lebbroso” per uno sconto sul mio risotto, starei solo ammettendo che ho una cucina di merda.

– Forza Catania.

– Mercoledì col Marsiglia e poi domenica tutti a Torino. Approfittiamo, c’è il tutto gratis. Tanto paga Pandev.

Forza Napoli Sempre
La 10 non si tocca
Gianluigi Trapani

ilnapolista © riproduzione riservata