Napoli re del mercato, Juve ancora favorita

Il panorama sulla serie A che facemmo a inizio del calciomercato ha subito pesanti ritocchi alla chiusura dei trasferimenti. Juventus e Fiorentina sono rimaste sullo stesso metro di valutazioni. Scatto del Napoli, gran protagonista del mercato. Miglioramenti per Milan, Inter e Roma. Delusioni da parte di Lazio, Genoa, Torino.
Acquisti eccellenti: Higuain 40 milioni dal Real Madrid al Napoli, Mario Gomez 21 dal Bayern Monaco alla Fiorentina, Strootman 19 dal Psv Eindhoven alla Roma, Ogbonna 15 dal Torino alla Juventus, Matri 11 dalla Juve al Milan, Tevez 9 dal Manchester City alla Juventus. Le cessioni all’estero (Cavani, Marquinhos, Lamela, Jovetic, Osvaldo, Giaccherini) hanno consentito al calcio italiano di chiudere in attivo (+2,5 milioni) la campagna compravendite (per la Liga spagnola +101,6 milioni). Inghilterra spendacciona (-490,1 milioni).
Sono 82 i nuovi stranieri: 8 nella Lazio; 7 nel Napoli, nella Fiorentina, nel Catania; 6 nell’Udinese, nel Verona, nella Roma. Argentini in maggioranza (15), seguiti da brasiliani (8) e croati (8), sei gli spagnoli (tre nel Napoli).
Otto squadre col 3-5-2 (Juventus, Inter, Fiorentina, Livorno, Parma, Sampdoria, Torino, Udinese), sei col 4-3-3 (Roma, Atalanta, Catania, Genoa, Sassuolo, Verona), tre col 4-3-1-2 (Milan, Bologna, Cagliari), una col 4-4-2 (Chievo), col 4-2-3-1 (Napoli), col 4-4-1-1 (Lazio).
Cinque nuove panchine: Benitez (Napoli), Mazzarri (Inter), Garcia (Roma), Sannino (Chievo), Liverani (Genoa). Gli allenatori più pagati (3,5 milioni) sono Benitez, Conte e Mazzarri.
I bookmakers hanno messo così in fila le candidate allo scudetto: Juventus 1,60; Napoli 6; Milan 7; Inter 11; Fiorentina e Roma 13.
Diamo i nuovi voti tra calciomercato e forza in campo.
NAPOLI 8,5 – Da Mazzarri a Benitez, la rivoluzione per un Napoli internazionale (14 stranieri su 24 giocatori). Il voto più alto è per la campagna acquisti coraggiosa, intraprendente, mirata. E’ il club che ha speso di più (86,9 milioni). Desideri insoddisfatti: il difensore Skrtel e il centrocampista Mascherano (e Gonalons del Lione). Dovrà crescere Britos e Inler rimettersi la maschera del leone, più incisivo, più proposito, più veloce nelle giocate e nel tiro. No di Paolo Cannavaro al Milan (scambio con Zaccardo). Grande potenziale offensivo. Ceduti Cavani (64,5 milioni al Paris Saint Germain), Campagnaro (Inter, fine contratto), De Sanctis (0,5 milioni, Roma), Dossena (3,5 milioni, Sunderland), Donadel più Rinaudo a fine contratto. Dati in prestito Calaiò e Gamberini al Genoa, Gargano (Parma), Chavez (Pas Giannina in Grecia), El Kaddouri (Torino), Rosati (Sassuolo) e i ragazzi della Primavera Fornito al Pescara, Maiello (Ternana), Dezi (Crotone), Dumitru (Cittadella), Ciano (Padova), Roberto Insigne (Perugia), Sepe (Lanciano), Novothny (Paganese). 71,5 milioni di entrate. (Cessione maggiore: Cavani 64,5 milioni. Maggiore acquisto: Higuain 40 milioni. Saldo calciomercato: -15,4. Voto precedente s.v.).
JUVENTUS 8 – Il voto è per il mercato, ma sul campo resta la più forte. Conte (fresco sposo) confermato, leader indiscusso in campionato. E la filosofia di Nedved: siamo poco simpatici, ma vincenti. Ha cercato un esterno (Zuniga, Kolarov). Difesa collaudata che fa la differenza con le altre rivali di testa. Pirlo un anno in più, ma è pronto Pogba qualità tecniche e fisiche notevoli. Fondamentale il recupero di Marchisio. Tevez (9 milioni) già incide. Attesa per Llorente (un anno inattivo). Conte non ha gradito le cessioni di Matri e Giaccherini e ha trattenuto Quagliarella. In calo la ferocia del pressing che si vedrà più in Europa che in Italia. Favorita per lo scudetto. Nei primi due impegni ufficiali, supercoppa italiana e campionato, ha rifilato otto gol alla Lazio. (Maggiore acquisto: Ogbonna 15 milioni. Saldo calciomercato: -15,9 milioni.Voto precedente 8).
MILAN 7 – Allegri al quarto anno sulla panchina. Ha superato i preliminari di Champions eliminando il Psv Eindhoven (1-1 e 3-0) con due gol di Boateng, uno di Balotelli, uno di El Shaarawy. Dopo Pato (15 milioni dal Corinthias), via anche Boateng (11 milioni dallo Schalke 04). Al posto del ghanese il ritorno in extremis di Kakà, 31 anni, gratis dal Real, 4 milioni di ingaggio (ne prendeva 10 in Spagna). Matri con Balotelli, El Shaarawy scala in panchina. Poli rafforza il centrocampo. Pazzini ancora ai box. Interessante il centrocampista Saponara, 22 anni, dall’Empoli in comproprietà (3,8 milioni). Difesa da sufficienza. A Montolivo si chiede più personalità, in ballottaggio da trequartista con Kakà, oppure in mediana con Kakà dietro le punte. Vasto assortimento offensivo: Balotelli, El Shaarawy, Matri, Kakà, Niang, Pazzini, Robinho. (Cessione maggiore: Boateng 10 milioni. Maggiore acquisto: Matri 11 milioni. Saldo calciomercato: -13,1. Voto precedente 5,5).
FIORENTINA 7 – Confermato Montella sino al 2017. In corsa in Europa League. Due cessioni importanti: Jovetic e Ljaijc. Due ingressi importanti: Mario Gomez e il recuperato Giuseppe Rossi. Freccia destra Cuadrado, comproprietà riscattata con l’Udinese. Difesa non impeccabile a cominciare dal portiere, il brasiliano Neto. Buoni rincalzi Ambrosini dal Milan e il centrocampista spagnolo Joaquin, 32 anni, dal Malaga. (Maggiori cessioni: Jovetic 26 milioni, Ljaijc 11. Maggiore acquisto: Gomez 21 milioni. Saldo calciomercato: +4,6. Voto precedente 7).
INTER 6,5 – Il nuovo è tutto in panchina: Mazzarri. Ha rianimato la squadra spenta dell’anno scorso. Cercava due esterni (Zuniga, Isla), rilanciati Jonathan e Nagatomo. Nuova verve da Alvarez. Presi dal Napoli Campagnaro e il portoghese Rolando, 28 anni, sette gare in azzurro. Grande scelta in attacco: Palacio, Milito, Icardi, Belfodil. Un centrocampista dal Bologna, Taider. Un difensore dal Chelsea, Wallace. Riscattato Handanovic (8 milioni) dall’Udinese. Non ha impegni europei. (Maggiore acquisto: Icardi 13 milioni. Saldo calciomercato: -41,4. Voto precedente 5,5).
ROMA 6 – Il francese Rudi Garcia (dal Lilla) dopo Montella, Luis Enrique, Zeman, Andreazzoli negli ultimi tre anni. Tra i nuovi De Sanctis, Ljaijc per 11 milioni dalla Fiorentina, l’ivoriano Gervinho 8 milioni dall’Arsenal, Benatia, Maicon dal Manchester City. E’ mancato Quagliarella, resta Borriello (ingaggio-boom). Totti e De Rossi, cuori di Roma. Cessioni notevoli. Il migliore arrivo è il centrocampista olandese Strootman, 23 anni. (Maggiori cessioni: Marquinhos 35 milioni al Psg; Lamela 30 al Tottenham; Osvaldo 18 al Southamton. Maggiore acquisto: Strootman 19 milioni. Saldo calciomercato: +32,4. Voto precedente 4,5).
CAGLIARI 6 – Conserva Astori e Nainggolan (promesso alla Juve a gennaio), in pratica stessa formazione (4-3-1-2 con Lopez confermato) che l’anno scorso ha centrato l’undicesimo posto. Attesa l’affermazione completa di Sau, 25 anni, in tandem con Pinilla. Eliminato in Coppa Italia. (Saldo calciomercato: 0. Voto precedente 6).
PARMA 6 – Seconda stagione con Donadoni. Tra gli arrivi, Gargano di lotta in mezzo al campo e Cassano per la qualità. Punti di forza Biabiany esterno destro e Amauri. (Maggiore cessione: Belfodil 10 milioni per la metà. Saldo calciomercato: +4,9. Voto precedente 6).
CATANIA 6 – Confermati Maran in panchina, Bergessio, Barrientoso, Spolli che erano dati in partenza. Lodi al Genoa. In mezzo al campo il ceco Jaroslav Plasil dal Bordeaux e il greco Tachtsidis dal Genoa. Torna Maxi Lopez dalla Samp. Esterno sinistro l’argentino Leto dal Panathinaikos. (Maggiore cessione: Gomez 6 milioni. Saldo calciomercato: +1,2. Voto precedente 6,5).
UDINESE 5,5 – Entrate per 37,7 milioni, prosegue la politica di mercato del club friulano che ha ceduto definitivamente Handanovic, Asamoah, Candreva. Formazione inalterata (3-5-2) con Guidolin confermatissimo. Unica novità Ivan Kelava, 25 anni, portiere della nazionale croata. Muriel in tandem con Di Natale. Interessante il ventenne uruguayano Nico Lopez, attaccante, dalla Roma. Eliminata dall’Europa League al primo turno dai ceki del Liberec. (Maggiore cessione: Benatia 13,5 milioni. Saldo calciomercato: +29,3. Voto precedente 7).
VERONA 5 – Neopromossa, 4-3-3 con Mandorlini confermato. Grande acquisto a centrocampo: Donati. C’è Toni per l’attacco a costo zero dalla Fiorentina. Curiosità per il ventenne centrocampista argentino Juan Iturbe dal Porto. Esterni di sinistra gli scatenati brasiliani Jorginho (21 anni) e Martinho (25). Dal Napoli, Donadel. (Saldo calciomercato: -7,6. Voto precedente 5).
SASSUOLO 5 – Neopromosso, debuttante in serie A, Di Francesco confermato (4-3-3). Rivoluzionata la squadra della B. Rosati in porta (dal Napoli). Dalla Juventus il difensore Ziegler in prestito, il centrocampista Marrone in comproprietà e il “gioiello” Zaza anch’egli in comproprietà. Kurtic dal Palermo e Rossini dalla Samp fra centrocampo e difesa. Per l’attacco Floro Flores dal Genoa e Schelotto dall’Inter, prestiti. Gioca sul campo di Reggio Emilia. (Saldo calciomercato: -5,5. Voto precedente 4,5).
SAMPDORIA 5 – Delio Rossi confermato e il 3-5-2. Per l’attacco il “gioiello” juventino Gabbiadini, 21 anni, in comproprietà (5,5 milioni), e Andrea Petagna (18 anni, gran fisico: 1,88), in prestito dal Milan. L’argentino Icardi all’Inter, Poli al Milan e Maxi Lopez in rientro a Catania. Dal Pescara il centrocampista Bjarnason. (Maggiore cessione: Icardi 13 milioni. Maggiore acquisto: Gabbiadini 5,5 per la metà. Saldo calciomercato: +10. Voto precedente 4,5).
CHIEVO 5 – Sannino in panchina (4-4-2), la novità. Radovanovic dall’Atalanta e l’ex juventino Estegarribia i ritocchi. Ben rifornito l’attacco con Théréau, Paloschi e Pellissier. (Saldo calciomercato: +1,9. Voto precedente 4).
ATALANTA 5 – Confermati Colantuono e il 4-3-3. Yepes dal Milan per rafforzare la difesa e Migliaccio dal Palermo per il centrocampo. Risolta col Napoli la comproprietà di Cigarini (2,2 milioni), perde Gabbiadini riscattato dalla Juventus. Denis e il croato Livaja, ex Inter, per l’attacco ispirato dal marchigiano Bonaventura, 24 anni. (Saldo calciomercato: +5,9. Voto precedente 5).
LAZIO 4,5 – Secondo anno di Petkovic in panchina che promette il terzo posto. Fallita la trattativa per prendere l’attaccante Yilmaz (15 milioni dal Galatasary). Non c’è un vice-Klose, resta Floccari, partito Kozak. A centrocampo l’argentino Biglia dall’Anderlecht, pagato 7 milioni. Curiosità per il brasiliano Felipe Anderson, 20 anni, dal Santos per 9 milioni. Lotito spende 24,9 milioni, ma la campagna acquisti delude. Riscattato Candreva. Già sconfitta due volte pesantemente dalla Juventus. Gioca in Europa League. (Maggiore cessione: Kozak 7,5 milioni. Maggiore acquisto: Anderson 9. Saldo calciomercato: -10,5. Voto precedente 5).
BOLOGNA 4,5 – Riesce a trattenere Diamanti. Confermato Pioli (4-3-1-2). Rolando Bianchi in attacco. Ma le partenze sono pesanti: Taider all’Inter, Gabbiadini alla Juve, Gilardino al Genoa (fine prestito). Riscattato l’acrobatico Kone dal Brescia. Resta Acquafresca. Dall’Argentina Jonathan Cristaldo, 24 anni, bomber “raccomandato” da Maradona. (Maggiore cessione: Taider 5,7 milioni per la metà. Saldo calciomercato: +6. Voto precedente 5,5).
TORINO 4,5 – Ceduti Ogbonna alla Juve a buon prezzo e Rolando Bianchi (30 anni) al Bologna a parametro zero, confermato Ventura in panchina (3-5-2), ha preso Immobile (per il tandem con Cerci), El Kaddouri in prestito dal Napoli, il portiere Padelli per la squalifica di Gillet e l’esterno Pasquale dall’Udinese. Falliti gli obiettivi Maxi Lopez, Hernandez, Derdiyok, Valdes. Rifiutati Dossena e Maresca. Eliminato in Coppa Italia. (Maggiore cessione: Ogbonna 12 milioni. Saldo calciomercato: -6,6. Voto precedente 4,5).
GENOA 4,5 – Debutto di Liverani in panchina (4-3-3). Solito via-vai tra arrivi (17) e partenze (10). Ceduti Immobile al Torino, comproprietà, e Floro Flores al Sassuolo, prestito. Sette innesti nella formazione-tipo: il portiere Perin, il difensore croato Vrsaljko (21 anni), Lodi e Cofie a centrocampo, Centurion (l’argentino che piaceva al Napoli), Gilardino e Santana per il tridente d’attacco. Ha preso Gamberini, Santana e Calaiò dal Napoli. Fuori dalla Coppa Italia. (Saldo calciomercato: -4,7. Voto precedente 6).
LIVORNO 4,5 – Neopromosso, confermato Nicola (3-5-2). Acquisti di rilievo l’ex romanista Greco dall’Olympiakos e Biagianti dal Catania per il centrocampo. In porta il promettente Bardi, prestito dall’Inter. Dal Siena Emeghara per vivacizzare l’attacco. Dal Napoli, Rinaudo. Fuori dalla Coppa Italia. (Saldo calciomercato: -1,8. Voto precedente 4).
MIMMO CARRATELLI

ilnapolista © riproduzione riservata