Il Napoli torna a volare, i tifosi riprendono a sognare

Dopo il triste pareggio col Sassuolo

il Napoli è tornato alto in volo.

Rafele porta avanti il suo disegno

e lascia fuori, senza alcun ritegno,

i nostri fuoriclasse, i due campioni,

perché anche gli altri, lui lo sa, son buoni !

Col Genoa, che è squadra gemellata,

c’è perfino l’esordio di Zapata !

Goran si è piazzato alle sue spalle

e, quando è in vena, bastano due palle

da lui giocate con grande maestria.

E da Genova si torna in allegria !!

All’inizio, su lancio di Reina,

Callejon fa una giocata sopraffina

per Goran, poi gli detta il passaggio,

ma il difensore fa un gran salvataggio.

Pochi minuti, Goran palla al piede

scatta, e l’avversario non lo vede,

va in slalom come fosse Gros Pierino,

e tira proprio lì nell’angolino !!!

Oggi non vuol farsi mancare niente,

così che cosa fa: udite, gente !!

La dà ad Insigne e dopo gliela chiede,

il destro, lo si sa, non è il suo piede,

ma il tocco è morbido e assai preciso . . .

ecco il raddoppio !!! Splende il suo viso !!

Siamo nel primo tempo, alla mezz’ora,

il Genoa è già andato alla malora.

A questo punto il Napoli controlla

ed ogni tanto scatta come molla,

nella ripresa c’è più imprecisione

e finisce 2 a 0 la tenzone.

Ma va bene così, senza strafare,

ché le forze occorre preservare,

la Champions martedì, con l’Arsenal,

partita tosta, ma puoi fargli mal !!!


Marassi, sponda rossoblu,

28 settembre 2013            by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata