L’Inter dopo il Giro, Napoli alza il tiro

Giro d’Italia. Napoli, sei bella !

Splendi di luce come fossi stella,

la folla in strada guarda i corridori,

la TV mostra al mondo i tuoi tesori.

E solo 24 ore dopo

stiamo per realizzare un altro scopo.

L’Inter, è vero, ha tanti infortunati,

ma i nostri sono come indemoniati.

Neanche due minuti son passati

ed i bauscia sono già affossati.

Pandev gioca la palla con destrezza,

la tocca come fosse una carezza,

s’inventa in verticale un corridoio,

Cavani va, sul filo del rasoio,

potente, passa in mezzo ai difensori,

Handanovic già pensa “son dolori !!”

il tiro è secco, come una frustata,

è gooooooooooollllllllll !!!!!!!!

La festa, Amici, è cominciata . . .

Ma noi dobbiamo sempre un po’ strafare,

più volte si potrebbe raddoppiare,

invece li lasciamo respirare . . .

rigore ! E li facciamo pareggiare.

Ma Pandev oggi è troppo assai ispirato,

e quando scatta lascia senza fiato,

sotto i miei occhi fa una malattia,

Zuniga in area viene spinto via,

l’arbitro dà rigore e ammonizione.

Il Matador è pronto sul pallone . . .

C’è chi ora prega, c’è chi chiude gli occhi,

qualcuno pensa “è meglio che mi tocchi . . .”

L’esecuzione, all’angolo, è perfetta !!

E’ goooooooooollllllllll !!!!!

E sono 100, con doppietta !!!!!!

Andiamo all’intervallo in vantaggio

solo di un gol, ed è un gentile omaggio,

perché la squadra ancora spreca troppo.

Inizia la ripresa, e va al galoppo,

ci vuole un gol prima del gran finale

per affossare l’Internazionale.

Eccoli !! Vanno avanti, i tre Tenori,

che della preda sentono gli odori,

Edi, con Goran e Marek ai lati,

sfrutta gli spazi che sono lasciati,

la passa a Pandev, entra in area, crossa,

Cavani, come colto da una scossa,

a piedi uniti va su quel pallone

e con il destro in rete lo depone !!!

Amici miei, non ce n’è per nessuno !!!

Ha fatto 100, e pure 101 !!!!!

E’ stata una serata troppo bella !

Eccolo “uno . . due . . tre . . stella !!!”

Gli domandiamo “Edi, cosa vuoi ??”

E rispondiamo “che resti con noi !!!”

Il ciclo, Tu lo sai, non è finito,

guardati in petto, e mettici un dito,

lo spazio sulla maglia va riempito,

solo così diventerai un Mito !!!!

Stadio San Paolo,

5 maggio 2013       by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata