Il pari è buono, ci fa sentir quel suono

Il pari è buono, Amici miei, però

se fa quel gol di testa Calaiò

vinciamo proprio all’ultimo minuto

e affossiamo il diavolo cornuto.

Neppure l’arbitraggio è stato male.

Certo, son diventato un animale

quando non ci ha fischiato quel rigore.

Ma eravamo a San Siro, per favore !!

Il Napoli, comunque, ha ben giocato

nel primo tempo, ha quasi dominato.

Il loro gol è una mazzaria,

il nostro invece è stata una magia,

Hamsik – Zuniga – Hamsik si propone,

Camillo rasoterra palla pone,

Marek senza guardare crossa al centro,

sa che c’è Pandev che la mette dentro !!!

Pochi minuti e rivedo Rudi,

sul lancio i difensori restan nudi,

lo stop del Matador è da impazzire

però il suo errore poi ci fa morire.

Poteva fare solo il pallonetto ?

Non credo. Il suo stop era perfetto,

controllo, spostamento laterale,

e col sinistro gli faceva male,

la porta avanti a lui era sguarnita,

così girava tutta la partita.

Nella ripresa il ritmo è scemato,

il Milan è ancora più calato,

i nostri hanno voluto controllare,

perché un pareggio ci poteva stare.

Quando c’è stata poi quell’espulsione

non è cambiata molto, la tenzone,

i nostri hanno cercato, sì, il vantaggio,

senza mostrar però tanto coraggio,

perché alla fine il pari, Amici, è buono

per tornare a sentir quel dolce suono . . .

Ricordo a tutti che martedì sera

c’è la Coppa Italia Primavera

con la Juve, finale di ritorno.

Forza Azzurrini, sarà un grande giorno !!!

Milano, Stadio San Siro

14 aprile 2013            by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata