Il decalogo di Mazzarri (per sorridere un po’)

Dal vangelo secondo Mazzarri:

1) Non esistono altri allenatori oltre il sottoscritto.
2) Io sono la “Tattica”.
3) Il mio credo è la difesa a tre.
4) Alla mia destra siede Frustalupi, Pondrelli alla mia sinistra.
5) Sono specialista in miracoli: ne ho sempre fatti.
6) Quando vinco è sempre merito mio.
7) Quando non vinco è colpa della cattiva sorte, degli arbitri o del settimo monte-ingaggi della serie A.
8) Sono in grado di far giocare al calcio anche le pippe.
9) I calciatori tecnici non mi servono: il calcio è corsa.
10) Mourinho è un impostore che cerca di emularmi.
Raffaele Sannino

ilnapolista © riproduzione riservata