La prima di Leonardo contro il Napoli

La prima di Leonardo, sempre in attesa della conferma, comincerà senza Wesley Sneijder e Samuel Eto’o: il primo perché si è stirato al bicipite femorale della gamba sinistra nel match contro il Seongnam; il secondo perché sconterà la terza ed ultima giornata di squalifica dopo la testata a Cesar. Morale: Leo, il 6 gennaio contro il Napoli e mancandogli tre uomini (Wes, Eto’o e Coutinho), potrebbe partire dal 4-3-3.
Scattanti, intensi, corti – Naturalmente siamo a un’idea di base, ma dentro questo impianto Leonardo vorrà ritmo, impegno e umiltà: meno giro-palla alla Benitez ma più verticalizzazioni rapide, aggressione costante dei tre di mezzo (ci sono anche Muntari e Mariga) per rubare il pallone e ripartire immediatamente nella profondità. Scattanti, intensi, corti. Un po’ come gli allenamenti che farà: più divertenti perché comunque e sempre con la palla.
Inter: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia (Cordoba), Zanetti; Stankovic, Thiago Motta, Cambiasso; Pandev, Milito, Biabiany
Matteo Dalla Vite (Gazzetta dello sport)

ilnapolista © riproduzione riservata