De Laurentiis assicura
novità su abbonamenti

Aurelio De Laurentiis interviene ai microfoni di Marte Sport Live prima del vernissage di domani sera contro il Wolfsburg. Il San Paolo s’è sottoposto ad un maquillage: “Stiamo ultimando dei lavori alla tribuna autorità, in vista del debutto europeo. Insieme al Comune abbiamo fatto degli sforzi. Abbiamo sostituito i sediolini”. Domani c’è il debutto: “Affrontiamo il Wolfsburg che è una grande squadra, li abbiamo pagati parecchio per farli venire. Nel 2009 hanno vinto la Bundesliga, c’è Dzeko che è uno dei migliori attaccanti d’Europa. Hanno comprato anche Kjaer che è un grande difensore”.
Il programma è ricco: “Presenteremo le nuove maglie, cui ha contribuito mio figlio Luigi che ora è in Sudafrica per il film di Natale, e i tifosi saluteranno Edinson Cavani, io ci ho parlato a telefono. E’ il colpo del mercato? Non m’interessa questo, sono un onesto lavoratore a disposizione del Napoli. Non l’ho preso solo per il nome altisonante, m’interessa perché è un giocatore utile a Mazzarri e poi ha 23 anni. Abbiamo venduto 20mila biglietti, speriamo di arrivare a quota 40mila. Dobbiamo essere in tanti, sicuramente il cuore della nostra gente si farà valere ancora una volta. Sarà una bella partita. Ci saranno Quagliarella, Hamsik e Lavezzi che saranno protagonisti. Ammireremo anche Blasi che Mazzarri ha fortemente voluto, peccato che Santacroce non sia al meglio. L’8 giocheremo a Ravenna contro il Bologna, domani annuncerò anche l’amichevole del 12 agosto. La partita è alle 21, invito i tifosi a venire un po’ prima allo stadio per rispettare il nostro programma. La partita sarà visibile anche su Sky e Mediaset Premium in pay per view. Ci saranno anche novità sulla campagna abbonamenti. E’ giusto che i napoletani facciano le vacanze, domani comunicheremo le modalità”.
Punto sul mercato: “Dobbiamo sistemare prima Denis e poi Cigarini. Le cose vanno fatte con calma, aspetto sempre le firme ufficiali”. Chiusura con una chicca: “Sto studiando delle bandiere azzurre per le barche. Oramai penso sempre al Napoli. E’ un film che non conosce pause, è un’emozione continua”.

ilnapolista © riproduzione riservata