Il Napoli su Ibisevic
il bosniaco giramondo

Ieri sera intorno all’1 di notte Sky speciale calciomercato ha lanciato un altro nome: Vedad Ibisevic, bosniaco attaccante dell’Hoffenheim, 24 anni il 6 agosto (giorno del sorteggio dell’Europa League) la stessa squadra di Zuculini, ormai molto vicino a Napoli. E’ un attaccante che il Napoli stia seguendo da diversi mesi. La sua storia è particolare dopo la guerra nell’ex jugoslavia la famiglia si trasferisce in Svizzera l’allora 16enne bosniaco ha il suo primo contatto con il calcio professionistico, entrando a far parte del settore giovanile del Basilea. Ma la sua storia in svizzera è breve e dopo sei mesi la famiglia Ibisevic si trasferisce negli States, a San Louis nel Missouri e Vedad completa gli studi presso la Roosvelt High School. La cosa più importante è che riprende l’attività calcistica. Ibisevic si iscrive all’Università nel 2002: la scelta ricade sulla Saint Louis University. Subito va in gol: 18 in 22 presenze, miglior giocatore del campionato NCAA nel suo anno e la convocazione dall’altra parte dell’Oceano nell’under 21 del paese in cui è nato, la Bosnia. Durante uno stage della sua nazionale, il tecnico del Paris Saint Germain il bosniaco Vahid Halilhodzic, lo porta in Francia, al Psg ma le cose non vanno bene: solo 4 presenze. Si accasa al Dijon, in Ligue2, dove la rinasce, con 10 centri in 33 presenze. Il suo viaggio da giramondo non finisce qui: a in Germania all’Alemania Aachen, squadra neopromossa in Bundesliga. La squadra retrocede ma Ibisevic segna sei gol. Nel 2007 approda all’ Hoffenheim, squadra di Sinsheim (35mila abitanti).  Vedan Ibisevic è una prima punta possente, molto dotato fisicamente e con un grande senso del gol.  Bravo nel proteggere palla e forte nel gioco aereo, Vedad rappresenta sicuramente un giocatore interessante per il calcio moderno e nel 4-3-3 che Mazzarri potrebbe approntare. ll 14 gennaio 2009, in occasione di un’amichevole in Spagna contro l’Amburgo, ha subito un infortunio al legamento crociato del ginocchio destro. Ha quindi terminato l’esaltante stagione con 18 gol in 17 partite. E’ riapparso nella stagione appena conclusa e ha segnato 12 gol in 34 presenze,  fornendo 11 assist. Si dice che starebbe spingendo per essere ceduto solo al Napoli: si vedrà nei prossimi giorni.

ilnapolista © riproduzione riservata