Lippi snobba Radio Padania: Alziamo il livello

«Radio Padania? Non me ne frega niente»: così Marcello Lippi ha risposto a chi gli chiedeva alla telecronaca contro fatta da Radio Padania Libera. «Ma che cavolo me ne frega e poi perché vi abbassate fino a questo livello? Siete giornalisti di alto livello – ha detto il ct rivolto ai cronisti italiani. Non dovete scendere così in basso con queste domande…». Sulla partita: “Siamo solo all’inizio, l’Italia c’è. Se qualcuno aveva dubbi avete visto che l’Italia c’è di testa, gambe e di cuore: unico rammarico è che non abbiamo vinto, lo avremmo meritato”.
E’ un commissario tecnico in gran forma quello che si presenta in conferenza stampa dopo l’1-1 coi sudamericani. Non è nervoso, anzi spiazza tutti dicendo che “finora il calcio migliore lo hanno espresso la Corea del Sud e il Giappone”. Cosa vera, tra l’altro. Elogia Montolivo e la squadra intera. E’ fiducioso per il Mondiale. Ma, è chiaro, sui quotidiani italiani già da domani mattina terrà banco soprattutto la polemica con Radio Padania e le dichiarazioni dell’europarlamentare Salvini. Preparatevi a fiumi d’inchiostro. E di parole.

ilnapolista © riproduzione riservata