Ajere âmmo fatto Natale, Pasca, e Pifania!

Ajere penurdema jurnata dô campiunato ‘e Serie A, l’urdema annante ê tifuse suoje p’ ‘o Napule ‘e Mazzarri. Ô San Paolo arrivaje l’Atalanta cu ‘o sanco a ll’uocchie e cu ‘nu piede e mmiezo ‘nserie B, ma ca pe ffà ‘nu piacere â Juventús ca ce steva abbaccata, contro ô Napule ce vulette pruvà fino â fine, apprufittanno ca ajere erano tre ‘e jucature ‘ndisponibbile pe Walterre Mazzarri ca teneva squalificate Juan Zuniga e Gianluca Grava, e ammaccato Hugo Campagnaro.Nun s’era maje visto primma, pirciò,’o terzetto difensivo napulitano cu Cataplasemo Cannavaro a ffà ‘o centrale, e cu Rinaudo a destra ô posto ‘e Campagnaro e Aronica a sinistra a ffà ‘a parte ‘e Grava.Primma ‘e accummincià però Mazzarri fuje assaje ‘ndiciso si mettere Rinaudo o Santacroce.’O guaglione ‘e culore avesse pututo pure jucà ô posto ‘e Dossena cu Aronica ca avesse avuto mettere a ffà ll’esterno e nno ‘o difenzore. Â fine però Mazzarri decidette ‘e tené Santacroce ‘mpanchina p’ògne nicessità, fa jucà Rinaudo e mantenere ‘ncopp’ â fascia mancina, a Ddossena finalmente cchiú scetato. Efuje ‘na mossa azzeccata! Comme fuje azzeccata ‘a mossa, a ‘nu certu mumento ‘e spustà Quagliarella a ds., mannanno Lavezzi a sinistra! Meza rivoluzzione pure a centrocampo cu Maggio a destra e Gargano e Hamsík ‘mmiezo. In attacco turnaje Fabio Quagliarella a ffianco ‘e chillu povero guaglione ‘e German Denis, giacché Mazzarri finalmente truvaje ‘o curaggio ‘e servirse d’ ‘o tridente d’attacco cchiú Hamsik tenenno fora, fino a ‘nu certu punto pe tirà ‘o sciato a Pazienza ca steva stanco doppo tutto ‘nu campionato a correre; pe ccuie ‘o guaglione ‘e Castiellammare jucaje assieme a Lavezzi e Denís tenenno ê spalle a Marekiaro Hamsik. E ‘o Napule ce mettette ‘nu poco ‘e tiempo primma ‘e quatrà ‘o chirchio sino a quanno Mazzarri nun se decidette a spustà Lavezzi (ca steva aizanno póvera) a sn. e mettere a Quagliarella a ds, ca facette vedé ‘e che bbona pasta è ffatto edduje golle (uno:’o primmo, meglio ‘e ll’ato, ‘o siconno) risulvette ‘a partita e levaje a Mazzarri ‘e castagne dô ffuoco, cunzignanno matematicamente ô Napule ‘o sesto posto annante â Juventús ca (pe farce chiurere ‘a jurnata ‘ngloria) se facette fà,a Ttorino, vrognole vrognole (2 a 3) dô Parma!Che ato putévamo sperà ‘e cchiú?!
Ajere âmmo fatto Natale, Pasca, Ferragosto e Pifania!
Ll’unica cosa amara d’ajere fuje ‘o penziero ca si ‘o signurino De Laurentis se fosse deciso dô primmo mumento a scegliere Mazzarri e nno chillu vuoto a perdere ‘e Donadoni, forze a chest’ora overamente ‘o Napule avesse pututo fà ‘a Champions e nno l’ecchese Coppa Uefa.A chistu punto, cu ‘o sesto posto cunquistato, pe comme ‘a veco i’ nun serve pelià pe ffà ‘a paggella d’ ‘e jucature: dammo 8 a tutte quante: allenatore e ghiucature (voglio essere bbuono: pure a Cataplasemo/Cannavaro!), ma otto e mmiezo a Quagliarella ca à fatto ‘e duje golle; sulo ddoje parole ‘e cchiú pe ll’arbitro Daniele Orsato:’stu tecnico informatico ‘e Montecchio è ‘na meza cazetta comme â maggioranza ‘e ll’arbitre taliani. Scuntentaje a tutte quante: napulitane e atalantesi ;quase a ll’inizzio nun vedette ca Cannavaro era asciuto a chi sî ttu e cchi songo i’ cu chillu stipammuro ‘e Tiribbocchi e se stevano pe ddà ‘e mano e pe tutta ‘a partita cercaje ‘e farse perdunà siscanno a senzo unico contro ô Napule e soprattutto contro a Denís concedenno a ll’atalantesi ‘nu juoco viulento, intimidatorio e simulatorio senza sanziunarlo maje; naturalmente nun perdette ll’occasione ‘e ammuní a Lavezzi ca era diffidato e pirciò sarrà squalificato a ll’urdema jurnata! E se capisce: pe chello Orsato era stato mannato e chello facette (voto 3)!

Raffaele Bracale

ilnapolista © riproduzione riservata