ilNapolista

Hugo Maradona candidato a Napoli senza la cittadinanza italiana. Rivellini: «Problema burocratico» 

L’ex eurodeputato, artefice della candidatura, a La Stampa: «E’ in Italia da quarant’anni, sposato con un’italiana. I nostri legali hanno presentato un decreto d’urgenza».

Hugo Maradona candidato a Napoli senza la cittadinanza italiana. Rivellini: «Problema burocratico» 

tra i candidati del centrodestra in appoggio di Catello Maresca sindaco di Napoli. Ma c’è un dettaglio non irrilevante: il fratello di Diego non è cittadino italiano, dunque non sarebbe candidabile per niente. La Stampa ha chiesto delucidazioni sul punto all’ex eurodeputato Enzo Rivellini, anima della lista «Napoli Capitale», che ha premuto per la candidatura di Hugo Maradona,

«Hugo è in Italia da quarant’anni, da cinque è sposato con un’italiana, ha due figli italiani, e ha fatto la domanda diversi anni fa, si tratta di un problema burocratico. E per questo i nostri legali hanno presentato un decreto d’urgenza».

Rivellini chiarisce:

«Non è una candidatura blindata come quelle che abbiamo visto in passato da più parti, se vorranno votare Hugo lo faranno, altrimenti continuerà a fare la sua vita».

E risponde a chi lo accusa di voler sfruttare la popolarità altrui.

«Noi non sfruttiamo il nome di nessuno. Siamo aperti a tutte le risorse».

ilnapolista © riproduzione riservata