ilNapolista

Doppio poker: l’Atalanta conquista la Champions e lo Spezia si salva

Anche i liguri ne fanno quattro al Torino, che vincono e conquistano l’aritmetica salvezza. Il Genoa ci mette il cuore, ma non basta

Doppio poker: l’Atalanta conquista la Champions e lo Spezia si salva

Il sabato di Serie A comincia nel segno dei gol, nelle due sfide che si sono giocate alle 15:00 tra Genoa e Atalanta da un lato e Spezia e Torino dall’altro.

La squadra di Gasperini non sente la pressione, tra la Champions da raggiungere (e raggiunta) e l’imminente finale di Coppa Italia da disputare. All’intervallo, i nerazzurri sono già avanti 3-0 (Zapata, Malinovskyi, Gosens) e infatti il tecnico ne approfitta per dare riposo ai giocatori che scenderanno in campo anche mercoledì. Il Genoa prova a rientrare in partita con le reti di Shomurodov, doppietta, e Pandev (su rigore, concesso col VAR) ma non basta ad evitare la sconfitta per 4-3 con il gol finale dei bergamaschi di Pasalic.

Al Picco lo Spezia conquista una storica salvezza in Serie A battendo il Torino nello scontro diretto. I liguri passano in vantaggio con Saponara, tra i migliori in campo, e raddoppiano con il calcio di rigore trasformato da Nzola. Belotti dal dischetto accorcia le distanze, ma l’attaccante bianconero blinda il successo bianconero, confermato da Erlic nel finale per il 4-1.

ilnapolista © riproduzione riservata