Trekking, da fine aprile la Riserva delle Ferriere sarà a pagamento (5 euro)

Il calendario di aprile: domenica 7 a Ravello alla riscoperta delle “Tracce di Escher in Costiera amalfitana” cui l’artista olandese deve molto

Trekking, da fine aprile la Riserva delle Ferriere sarà a pagamento (5 euro)

Il calendario

Ancora un aprile all’insegna del trekking tra la Costiera amalfitana e quella sorrentina.

Si comincia sabato 6 aprile con il circuito dei vigneti che da Agerola attraverso il Pennino porta nella parte superiore del Fiordo di Furore e risalendo la splendida parete di falesia patria dei climbers di tutto il mondo giunge all’Orrido di Pino di Rosario Apuzzo,

Domenica 7 ci si sposta nella divina Ravello da dove si partirà per la riscoperta delle “Tracce di Escher in Costiera amalfitana”, ossia quello che la recente mostra al Pan napoletano ha evidenziato: l’artista olandese deve molte prospettive delle sue litografie agli interstizi contadini e costieri che si affacciano su Minori e Maiori e Atrani.

Sabato 13 si parte invece da Pimonte per il Castrum Pini e per la Madonna delle Grazie sul cui pianoro si può abbracciare un panorama che tiene assieme i Tre Pizzi di S. Michele, il Cervignano ed altre visioni che spaziano fino al Borgo di Castello.

Domenica 14 di scena il sentiero dei Fortini da Capri ad Anacapri recentemente filmato in “Capri Revolution” di Mario Martone.

Il 22 aprile lunedì in Albis alla Madonna dei Fuondi con discesa ad Amalfi, in un tragitto inedito.

Sabato 27 la classica discesa dalla cresta per Punta della Campanella al tramonto, e domenica 28 la proverbiale passeggiata alla Riserva orientata delle Ferriere partendo da Pontone di Scala e con discesa nei limoneti e nella cittadina di Amalfi.

Per la cronaca questo è una delle ultime volte che l’accesso alla Riserva Orientata è gratuita. Da fine aprile per volontà del Comune di Scala per accedervi si pagheranno 5 euro.

Per info: 3711758097 .

ilnapolista © riproduzione riservata