Allan: «Essere passati non è un punto di arrivo ma di partenza»

Le parole di Allan dopo Salisburgo-Napoli. «Vedremo di fare il nostro meglio per arrivare fino in fondo a questa competizione»

Allan: «Essere passati non è un punto di arrivo ma di partenza»
Foto KontroLab

Il centrocampista azzurro Allan ha parlato ai microfoni di SKy nel post partita di Salisburgo-Napoli

Ancelotti molto soddisfatto anche del secondo tempo, Milik e Zielinski meno, secondo te?

«Siamo contenti di essere passasti, ma nel secondo tempo  non abbiamo fatto il nostro gioco. Purtroppo il mio errore li ha rimessi in partita. Sappiamo che se vogliamo andare avanti dobbiamo fare meglio. Sono felice di essere qui e cerco di dare il 101%. Essere passati non è un unto di arrivo ma di partenza»

E’ passato anche il Chelsea vorresti incontrarlo?

«Il sorteggio non possiamo sceglierlo, sono tutti avversari difficili. Vedremo di fare il nostro meglio per arrivare fino in fondo a questa competizione»

Napoli-Liverpool è stata la tua partita più bella?

«E’ stata una grande partita di tutta la squadra»

Ti aspettavi di diventare così forte?

«E’ il lavoro di tutti i giorni, cerco di  migliorare ogni giorno per non sbagliare come ho fatto oggi»

ilnapolista © riproduzione riservata