Allegri: «Oggi neanche se veniva il Padre Eterno la Juventus poteva fare risultato»

Le dichiarazioni di Massimiliano Allegri dopo Genoa-Juve: «Se dovevamo scegliere la partita da perdere abbiamo scelto quella giusta»

Allegri: «Oggi neanche se veniva il Padre Eterno la Juventus poteva fare risultato»
Photo Matteo Ciambelli

Questo uno stralcio delle dichiarazioni rilasciate da Massimiliano Allegri ai microfoni di Dazn, dopo la sconfitta della sua Juventus per mano del Genoa:

Il gol di Sturaro?

«Se dovevamo perdere meglio che sia accaduto con un gol suo, Stefano ha sofferto tanto, è stato un anno fermo per il problema al tendine e vederlo in campo oggi per me è stato un piacere perché se lo merita»

Non si può vincere sempre

«Di sicuro la partita contro l’Atletico ha pesato, anche se nella ripresa stavamo tenendo la gara sotto controllo. Una sconfitta prima o poi doveva arrivare, va bene sia capitata oggi così avremo il tempo per ripartire. Questa sconfitta non ci può fare che bene, ci sveglia, dobbiamo fare almeno altre cinque vittorie e sperare che il Napoli perda punti. Niente drammi, dispiace perché ci tenevamo a mantenere l’imbattibilità, ma abbiamo giocato 28 partite e ne abbiamo vinte 24 pareggiandone tre, andiamo avanti, non si può vincere sempre»

Infine, l’allenatore, si è soffermato a parlare dei singoli:

«Oggi neanche se veniva il Padre Eterno la Juventus poteva fare risultato. Ci voleva un pizzico di fortuna, abbiamo fatto bene e sono soddisfatto che non ci sia stato un espulso, un infortunio e questo è un bel segnale per la ripresa del campionato. Dybala ha fatto una buona partita. Il resto non è tanto una roba tecnica ma questa partita insegna che è una questione mentale»

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata