La Liga su Facebook nel subcontinente indiano: per tre stagioni, tutte le partite gratis in streaming

In otto paesi (dall’Afghanistan alle Maldive, passando per India e Nepal), i match della Liga saranno trasmessi sulla piattaforma social.

La Liga su Facebook nel subcontinente indiano: per tre stagioni, tutte le partite gratis in streaming

La rivoluzione dei social

Ormai ci siamo, sta succedendo: la fruizione del calcio va sempre più verso i social network. La notizia più fresca è la partnership tra la Liga spagnola e Facebook, per la trasmissione in diretta delle partite nel subcontinente indiano. Tutte le 380 partite del campionato saranno visibili, gratis e in streaming, in otto paesi: Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, India, Nepal, Maldive, Sri Lanka e Pakistan. Il social network di Zuckerberg, quindi, diventa anche veicolo di contenuti da sempre considerati “Premium”, con modalità di fruizione free.

Inoltre, ci saranno anche dei contenuti “originali”: come spiegato da Calcio&Finanza, ci saranno degli studi pre e postpartita che analizzeranno le sfide più importanti. In queste trasmissioni, saranno coinvolti anche ex calciatori importanti, tra cui Michel Salgado e Luis Garcia.

Le parole di Javier Tebas, boss della Liga: «Siamo entusiasti di collaborare con Facebook per portare i milioni di fan indiani ancora più vicini all’azione. Il nostro campionato è un punto di riferimento del calcio mondiale e quindi è una grande soddisfazione per noi che, ora, il numero di persone che saranno in grado di vedere le partite dal vivo in questa area geografica sarà più grande che mai e sarà in grado di farlo gratuitamente attraverso Facebook».

Peter Hutton, Head of Global Live Sports Programming di Facebook, ha aggiunto: “La Liga ha una presenza globale enorme sulla nostra piattaforma. La sua popolarità è particolarmente ampia nel subcontinente indiano, motivo per cui siamo molto lieti di essere in grado di offrire questa opportunità alla nostra comunità di fan in India. Consideriamo questa come una grande occasione non solo per avvicinare le persone al calcio di classe mondiale, ma anche per aiutare la Liga a raggiungere un nuovo pubblico e accrescere la sua visibilità in un mercato chiave».

ilnapolista © riproduzione riservata