Conte-Chelsea, si prospetta una battaglia legale: il tecnico vuole la liquidazione più i danni

Secondo il Times e la Gazzetta dello Sport, il tecnico salentino vuole un risarcimento dal suo ex club perché gli ha impedito di trovare una nuova sistemazione.

Conte-Chelsea, si prospetta una battaglia legale: il tecnico vuole la liquidazione più i danni

Dal Times alla Gazzetta

Una settimana dopo l’esonero, Conte e il Chelsea sono pronti ad iniziare la loro battaglia legale. Il tecnico pugliese, per due stagioni alla guida dei Blues (ha vinto una Premier e una Fa Cup), è deciso a chiedere i danni al suo ex club. Lo scrive il Times, ripreso anche dalla Gazzetta dello Sport.

Le richieste di Conte vanno oltre la “normale” liquidazione (oltre 9 milioni di euro), ci sarebbero anche dei danni d’immagine e lavorativi. Secondo l’ex allenatore della Juventus, il Chelsea l’ha penalizzato per le modalità del suo esonero, rendendogli impossibile cercare una nuova squadra. Dalla fine della stagione al suo effettivo esonero sono intercorsi 55 giorni. Addirittura, scrive la rosea, Conte chiederà un ulteriore risarcimento per i primi allenamenti nel ritiro di questa stagione, condotti in prima persona prima dell’arrivo di Sarri. Un ulteriore blocco per possibili contatti con altri club o federazioni interessati ad assumere il tecnico salentino.

La situazione pare essersi dunque ribaltata rispetto a qualche settimana fa. O meglio: le ultime notizie sulla separazione tra Conte e il Chelsea andavano nella direzione di una richiesta di danni da parte del club per alcuni comportamenti considerati poco consoni. All’allenatore veniva contestata soprattutto la gestione di Diego Costa. Facile, ora immaginare uno scontro dai toni aspri. Un degno finale per un rapporto di lavoro deteriorato da tempo.

ilnapolista © riproduzione riservata