Maran: «Il Napoli non cambia, questa è la sua forza. Dobbiamo fare tesoro del match di andata»

Rolando Maran presenta Napoli-Chievo in conferenza stampa: «Ho scoperto l’intelligenza di Giaccherini nelle varie situazioni, sembra che sia con noi da sempre».

Maran: «Il Napoli non cambia, questa è la sua forza. Dobbiamo fare tesoro del match di andata»

In conferenza stampa

Rolando Maran presenta Napoli-Chievo in conferenza stampa: «Nessuna gara è replicabile, ciò detto dovremo far tesoro della partita di andata. Il test è difficile ma alziamo la soglia dell’attenzione e diamo consapevolezza alle cose che dobbiamo fare per concedere poco e spingere sull’acceleratore. Affrontiamo la squadra che costruisce di più in assoluto, ha una sua identità e la conferma in tutte le partite. Questa è la loro forza».

Le scelte di formazione di Maran: «Abbiamo molte defezioni. Abbiamo Jaroszyński ancora fuori, non ci saranno Castro e Birsa, Cacciatore è squalificato. Gamberini è convocato, ma è da valutare. Sarà difficile recuperarlo, stessa cosa per Dainelli. In ogni caso, dobbiamo essere belli battaglieri».

Il momento del Chievo: «Abbiamo cambiato registro dal punto di vista mentale, purtroppo abbiamo perso alcuni punti in maniera incredibile. Quest’anno va così, sono capitati risultati difficili nonostante buone prestazioni. Dobbiamo lottare come degli assatanati per raggiungere il nostro obiettivo. Veniamo da un buon periodo a livello di punti, i sette punti che abbiamo conquistato di recente hanno modificato il trend. Ogni gara è una finale, cercheremo di portare a casa il risultato. Nelle ultime partite abbiamo variato qualcosa a livello tattico, ma secondo me la questione va affrontata in un certo modo, attingendo a tutto il nostro patrimonio tecnico e a tutte le soluzioni che abbiamo».

Maran su Giaccherini: «Ho scoperto la sua intelligenza nelle varie situazioni, sembra che sia con noi da sempre».

ilnapolista © riproduzione riservata