Insigne: «Giochiamo ogni partita come fosse una finale»

Le dichiarazioni di Lorenzo Insigne al termine di Cagliari-Napoli. Grazie a Jorginho per avermi fatto calciare il rigore. Sono convinto che Pepe voglia resterebbe il più a lungo possibile

Insigne: «Giochiamo ogni partita come fosse una finale»

Lorenzo Insigne ai microfoni di Mediaset Sport al termine della gara di campionato contro il Cagliari:

State crescendo sempre più

«Abbiamo fatto una grande prestazione e risultato molto importante»

La Juve?

«Dobbiamo pensare a noi e dipende solo da noi restare sempre in alto. Sappiamo che la juve non molla perché è una grande squadra ma noi stiamo dimostrando di essere all’altezza. Noi non mettiamo pressione a nessuno, facciamo il nostro campionato giocando ogni partita come fosse un finale»

Ti mancava il gol da due mesi

«Sono contento che il mister dal primo giorno mi ha dato sempre fiducia, ho chiesto a Joginho di lasciarmi il rigore e lo ringrazio per averlo fatto

Mertens nervoso per il cambio?

«Dries è una bravo ragazzo, tutti vogliamo restare in campo. Siamo un grande gruppo affiatato, anche io in passato ho avuto reazioni dopo il cambio, ci sta per l’adrenalina, ma poi passa in fretta».

L’anno scorso c’è stato il patto per lo scudetto, lo rifarete quest’anno?

«Io come sempre spero che rimangano tutti, non spetta a me decidere, ma alla società e al calciatore. Sono convinto che Pepe voglia resterebbe il più a lungo possibile»

ilnapolista © riproduzione riservata