Montella: «Perdere fa sempre male, ma la prestazione è positiva»

Vincenzo Montella a Sky nel postgara di Napoli-Milan: «Abbiamo affrontato un avversario da 100 punti nelle ultime 39 partite, sono a un livello superiore».

Montella: «Perdere fa sempre male, ma la prestazione è positiva»

L’intervista a Sky

Vincenzo Montella a Sky nel postpartita di Napoli-Milan: «Perdere fa sempre male, ma stiamo migliorando. Abbiamo affrontato un avversario da 100 punti nelle ultime 39 partite, che quindi è a un livello superiore, ma abbiamo dato tutto. Nel secondo tempo siamo stati più continui, abbiamo concluso poco anche se c’era sempre la sensazione di poter essere pericolosi. La prestazione è positiva, un pareggio ci poteva stare».

«Sono particolarmente ottimista dopo stasera, i ragazzi hanno reagito dopo il secondo gol del Napoli. Abbiamo perso contro tutte le grandi, però stasera usciamo con onore. Di certo dobbiamo migliorare nell’interpretazione dei momenti delle partite. Siamo in crescita anche dal punto di vista della personalità. Questa partita si decideva nella costruzione del gioco, quindi abbiamo cercato di prepararla su questo. Non abbiamo mai perso l’inerzia mentale della partita, dobbiamo migliorare negli ultimi trenta metri. Ricordiamoci che di fronte avevamo una squadra che difende in maniera ottimale».

Montella sulla gestione dei momenti della partita: «Quando ti accorgi che non puoi vincere le partite, non devi forzare e poi perderla. Secondo me si tratta di una crescita che devono fare i calciatori, l’allenatore può lanciare dei messaggi con una sostituzione ma poi tutto dipende dalla squadra. E nella squadra ci sono anch’io. In ogni caso, io vedo una squadra che cresce e dei ragazzi che crescono. Forse non sufficientemente rispetto alle nostre ambizioni, ma siamo qui per lavorare. Possiamo arrivare al livello delle prime quattro o cinque».

ilnapolista © riproduzione riservata