Milan, Yonghong Li ha inviato la prima parte dell’aumento di capitale (22 milioni su 60)

Il Milan potrà utilizzare questi fondi per fare fronte agli investimenti effettuati in questa prima, scoppiettante fase di calciomercato.

Milan, Yonghong Li ha inviato la prima parte dell’aumento di capitale (22 milioni su 60)

Il Sole24Ore e Calcio&Finanza

Yonghong Li ha rispettato i suoi impegni: i primi 22 milioni dei 60 previsti per il primo aumento di capitale del Milan sono arrivati in Lussemburgo. La notizia arriva da Calcio&Finanza, che a sua volta cita il blog di Carlo Festa sul Sole24Ore. Il versamento è stato effettuato ieri, il resto della somma dovrebbe arrivare in un secondo momento. Questo investimento della nuova proprietà cinese servirà per far fronte alle spese sostenute durante questa campagna acquisti. Possibile che i fondi siano a disposizione del club già entro la giornata di oggi, e si aggiungeranno ai 55 milioni di euro derivanti dal bond emesso emesso dal Milan in giugno alla Borsa di Vienna, e sottoscritto dal fondo americano Elliott.

A questo punto, il cda del Milan ha la possibilità di confermare l’aumento di capitale fino a 60 milioni di euro. Calcio&Finanza ricorda la composizione mista del consiglio rossonero, otto membri di cui quattro italiani (Marco Fassone, Marco Patuano, Roberto Cappelli, Paolo Scaroni) e altrettanti cinesi (Yonghong Li, Han Li, Lu Bo e Xu Renshuo). Dopo un periodo di iniziale incertezza, il Milan sembra aver trovato la sicurezza societaria che cercava. Fino a ieri, con una campagna acquisti scoppiettante, queste certezze erano soprattutto tecniche. Oggi sono anche economiche. Si può dire che la nuova era del Milan sia davvero cominciata.

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Questo al primo anno di Milan ha già speso quasi 100 mil e ha fatto aumento di capitale.
    Nu bell cinese pure per noi non c’é?
    Ha già peccato che non vende.

Comments are closed.