Diritti tv, offerte non pervenute o più basse della soglia: possibile un nuovo bando

Sky fa offerte solo per i pacchetti A e D, ma sono insufficienti; nessuna proposta per i diritti del digitale terrestre. Alle 14 assemblea dei club.

Diritti tv, offerte non pervenute o più basse della soglia: possibile un nuovo bando

Le indiscrezioni di Calcio&Finanza

Ci sarà una nuova assemblea dei club, oggi, per decidere il da farsi in merito ai diritti tv. Secondo le indiscrezioni raccolte da Calcio&Finanza, le offerte pervenute in Lega Calcio potrebbero portare alla scrittura di un nuovo bando di vendita. Secondo il regolamento dell’asta conclusa oggi, dei pacchetti invenduti avrebbero potuto portare a un nuovo bando. Dato che nessuno ha fatto offerte per il pacchetto B, quello riferito ai diritti del digitale terrestre, è quindi possibile che la Lega crei una nuova possibilità di offerta e acquisto da parte dei broadcaster. Una possibilità che arriva prima di un’eventuale trattativa privata.

Le offerte raccolte dalla Lega sarebbero arrivate da Sky (230 milioni per il pacchetto A e 210 milioni per il pacchetto B) e da Perform Group (pacchetto C, diritti di trasmissione sul web). I 210 milioni offerti per il pacchetto D sono inferiori ai 400 di soglia dell’asta. Un altro motivo per passare a un nuovo bando d’asta. Ulteriori notizie arriveranno nel corso della giornata.

ilnapolista © riproduzione riservata