Nella notte delle goleade, l’urlo di Edu Vargas: poker per l’ex Napoli, 7-0 per la Roja – VIDEO

Nella notte delle goleade, l’urlo di Edu Vargas: poker per l’ex Napoli, 7-0 per la Roja – VIDEO

Da una parte l’Argentina di Higuain (e Messi) che abbatte il Venezuel. Dall’altra, il Cile di Edu Vargas che stende il Messico (di Herrera. Per la Roja, però, il botto è fragoroso: addirittura 7-0 alala Tricolor, con l’ennesima conferma di come l’ex attaccante del Napoli giochi bene solo in Nazionale

Tutto facile, già nel primo tempo, per la squadra di Pizzi. Puch, dopo 16 minuti, porta in vantaggio i cileni con un tocco sottomisura dopo un primo tiro (di Diaz) respinto da Ochoa. A un soffio dalla fine del primo tempo, il raddoppio a opera di Edu Vargas, che apre il suo show personale con un bel gol d’anticipo, in area, su assist di Sanchez. 

Nella ripresa, è un monologo cileno: il Messico non esiste più, e la Roja, tenuta in mano da un Vidal straripante, mette insieme altri cinque gol. Segnano Puch, di nuovo, Alexis Sanchez e altre tre volte Vargas. Partita perfetta, dunque, per i ragazzi allenati da Pizzi e per il lunatico attaccante dell’Hoffenheim, che dopo il titolo di capocannoniere conquistato lo scorso anno nel Sudamericano casalingo, si prepara a un bis che pare scontato. Solo Leo Messi, a questo punto (4 gol per la Pulga, 5 per Vargas) può mettere in discussione il dominio assoluto dell’ex azzurro nella classifica dei goleador. Unico neo per Pizzi: l’ammonizione a Vidal, che lo terrà fuori dal penultimo atto, in cui il Cile sfiderà la Colombia; per la Seleccion, invece, sfida ai padroni di casa. I due posti per l’ultimo atto, dopo una notte così, sembrano però già ipotecati.

ilnapolista © riproduzione riservata