Napoli, io e la mia ragazza picchiati fuori la curva B per il pallone lanciato da Hamsik

Posta Napolista / «Eravamo contenti come bambini. Poi però ci hanno circondati, picchiati e ci hanno sottratto il pallone nell’indifferenza generale»

Napoli, io e la mia ragazza picchiati fuori la curva B per il pallone lanciato da Hamsik
Il pallone lanciato da Hamsik a fine Napoli-Sampdoria (Cuomo)

Una brutta esperienza

Carissimo Napolista, ti scrivo per raccontarti ciò che è accaduto fuori lo stadio San Paolo, quello stadio dove sono cresciuto, seguendo le orme di mio nonno. Ti racconto di una partita iniziata male con uno sfortunato autogol e che non si voleva sbloccare a nostro favore. All’improvviso, il colpo di genio del mister Sarri, dentro Gabbiadini fuori Jorginho, 1-1, palla al centro. Minuto 94:35, incursione laterale di Strinic, mette in mezzo e da attaccante Tonelli la mette dentro, 2-1. San Paolo in estasi, in Curva abbracci, sorrisi e lacrime! Si canta e si balla, quella canzoncina che l’anno scorso ci ha fatto sognare, il Napoli arriva sotto la Curva B, io mi trovo nel settore inferiore, causa freddo ed esaurimento dei biglietti del settore superiore.

Un pugno a lei e calci a me

Hamsik, il Capitano, si fa passare un pallone, lo lancia verso la Curva B, ma sbatte contro la ringhiera e cade giù nel settore dov’ero io e la mia fidanzata. Lei lo raccoglie, e come due bambini, contenti di aver ricevuto questo regalo, ci incamminiamo verso l’uscita. E lì accade il putiferio. Un gruppo di “tifosi”, se si possono definire così, si avvicinano ed iniziano ad intimorirci con frasi non molto cordiali. Iniziamo ad accelerare il passo, ma ci raggiungono, ci circondano, ci affrontano e con un pugno sferrato alla mia ragazza sul muso, ed un paio di calci contro di me, ci sottraggono il Nostro trofeo, la Nostra vittoria, il pallone calciato dal CAPITANO.

Nell’indifferenza generale

Nel rialzarmi vedo persone che hanno assistito alla scena ma che non hanno fatto nulla, hanno abbassato lo sguardo e sono andati via senza batter ciglio. Purtroppo, questi sono i “napoletani” che rovinano Napoli, che vogliono solo il male di questa terra, che di male ne ha subito anche troppo! Vorrei che questo messaggio arrivasse alla Società Calcio Napoli, in particolar modo al MIO CAPITANO che mi aveva regalato un’emozione un’unica! Grazie mille per la disponibilità, un tifoso incazzato, ma sempre innamorato!

Armando

curva B

La ragazza picchiata ieri sera all’esterno della curva B

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • Antonio Baiano

    E tutto questo per un pallone, poi!

    • nith

      E’ come camminare sventolando una banconota da 100 euro.

  • Domenico Cerbone

    Vergogna!!! 😞😞😞

  • Max Rooster

    Tutta propaganda sabauda volta a mettere in cattiva luce NeoBorbonia. Gobbi maledetti!!!

    • Diego della Vega

      Tu sei proprio un imbecille.

    • White Shark

      Tu infatti vivi a Stoccolma se non ricordo male.

    • Stefano Valanzuolo

      Che elemento…

  • michele o pazzo

    Storia di ordinaria vergogna

  • vincy

    Pessimi

  • Venio Vanni

    La rinascita civica della città passa anche da questi episodi. Siamo fuori dal tunnel.

    • White Shark

      Ci vogliono gli stadi all’inglese con medesime regole. Li hanno persino le celle per i reati individuati. Ma noi siamo garantisti. L’importante è far svuotare la mezza minerale all’ingresso.

      • Venio Vanni

        Per poi ricomprarla a prezzo doppio all’interno identica e precisa a quella svuotata all’ingresso

      • Vito

        ero ragazzo con l’abbonamento in curva quando vincevamo scudetti coppe e avevamo diego. già allora allo stadio trattavano noi “normali” con la faccia da studenti (quali eravamo) come dei galeotti da perquisire e a cui sequestrare bottigliette che non saremmo neanche stati in grado di lanciare nel rettangolo di gioco. quelli che invece avevano l’aria da delinquenti non venivano fermati nemmeno per 1 secondo. anzi per loro la verifica del biglietto era più frettolosa. non mi sarei meravigliato se qualcuno di questi avesse avuto biglietti falsi o nessun biglietto. anche la polizia assumeva stesso comportamento salve pochissime eccezioni. stare seduti in curva non era consentito, anche se alle spalle c’erano anziani o ragazzini. poi si domandano perchè gli stadi sono vuoti.

        • White Shark

          Sempre lo stesso. L’importante è essere forti con i deboli e deboli con i forti. 😔

  • Antonio Torino

    Come dice de magistris: Napoli è cambiata. 😱

    • White Shark

      Ma per caso è diventato ministro dell’interno a sua insaputa?
      Un po’ di onestà intellettuale suvvia. Che colpa avrebbe su un episodio di delinquenza come questo?

      • Mauri Franksson

        Questo ha un solo commento all’attivo. Puzza di alias di qualcuno di quei troll che appestano il sito.

        • Antonio Torino

          Miei cari signori. Nessuno ha mai detto che il sindaco è il responsabile ma che almeno non racconti balle sul cambiamento di Napoli! Qui se si denunciano le violenze che quotidianamente subiamo veniamo tacciati di denigrare Napoli. Denunciare non è denigrare ma stimolare l’intervento degli organi preposti. Vi svelo un segreto: Napoli non è il Vomero!
          Un’altra cosa questo è il mio nome e cognome quello che puzza di alias sei tu Franksson!! Ma fieti proprio di alias o ti chiami Franksson veramente?

    • Napoli sta cambiando ma se tuo padre non ti ha insegnato che non si prendono a pugni le donne, anzi che non si prende a pugni nessuno, non sarà il sindaco a farti diventare uomo.

    • Gennaro Russo

      Il Sindaco non puo’ fare niente contro questo tipo di soprusi. E’ compito delle forze dell’ ordine questo tipo di cose. Quindi Ministero dell’Interno (Polizia e Carabinieri)

  • Diego della Vega

    Mi dispiace. È una cosa vergognosa, e il fatto che abbiano alzato le mani anche su una ragazza rende il fatto ancora più inaccettabile.

  • Antonio Tuzzi

    VERGOGNA!

  • Mauri Franksson

    Ah, sì. Certe cose succedono solo a Napoli. Non potrebbero mai accadere, che so, nella civile Emilia https://www.youtube.com/watch?v=LW15dJb_-5E
    oppure a Torino. Lassù gli ultrà rigano dritto, mica dettano legge. http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/diamo-i-biglietti-agli-ultras-senno-diventano-violenti/

    • Mauri Franksson

      Con questo non sto giustificando l’episodio, che è odioso. Dico solo che sarebbe ora che qualcuno la smettesse di venire da queste parti solo per trollare.

  • salvatore bufalo

    Premesso che quanto accaduto è gravissimo , questi sono episodi di microcriminalità che da sempre accadono a Napoli rendendo la vita impossibile alle persone oneste e sono anche il motivo per cui molti tifosi non vanno più allo stadio !! Ciò che non sopporto è quando in seguito a tali incresciosi episodi si punti il dito contro l’intera città , come fanno i cosiddetti troll tifosi di altre squadre che affollano queste pagine, come se noi napoletani fossimo tutti delinquenti omertosi pronti a difendere tali criminali !!! Fare di tutta l’erba un fascio è il vero razzismo!

    • Gennaro Russo

      Hai perfettamente ragione Sal. Il vero razzismo è accomunare tutti i napoletani come omertosi e criminali.

    • Danilo

      Ma per favore, basta con stà storia del razzismo o altro!
      I delinquenti erano pochi ma quelli che non hanno mosso un dito erano TANTI.
      Ci auto-assolviamo sempre con la storia che “i malamente sono pochi” ma quanti sono quelli che denunciano o che fanno fattivamente qualcosa quando si trovano sotto gli occhi certe situazioni?
      La verità è che questa può non essere una città criminale, ma è sicuramente connivente.

      P.S.
      Tifo Napoli eh… ma tra le offese degli altri (di cui non mi frega) e l’autoassoluzione di un popolo vittimista fino all’inverosimile mi da più fastidio la seconda.

      • Leovvi

        quello che dici è vero. Purtroppo quelli che non muovono un dito sono tanti. Ma se ci si trova davanti gente che spara impunita in pieno centro per 15 euro di pizzo e a cui permesso gestire una curva come territorio extrastatale dove non vige lo stato di diritto, ma come pensi che un cittadino onesto possa muoverlo questo dito? Affrontando a muso duro questi criminali? Non credo. Chiedendo l’aiuto delle forze dell’ordine? Perfetto. In questi casi le forze dell’ordine lo ascoltano il cittadino comune, o fanno finta di guardare dall’altra parte? E se poi fanno il loro dovere, lo fanno fino in fondo, proteggendo chi segnala, o agiscono solo di facciata. Come vedi il problema è troppo sfaccettato per dire “siamo tutti colpevoli”/”siamo tutti innocenti”

    • n3m0

      Io sono andato a vedere il derby a milano. Ero nella curva nord col cellulare con il logo del napoli. Entrato ed uscito dallo stadio senza problemi, accanto a tifosi milanisti. Nessuno ha rotto le palle né a me né alla mia ragazza perché occupavamo dei posti. Si chiama civiltà: che sia inculcata con l’educazione oppure a forza di calci in culo ne abbiamo di strada da fare. Queste cose tra napoletani ce le possiamo dire.

  • Lluixhi

    Non tifosi ma delinquenti e frustrati psicologicamente. Non trovano altro che sfogarsi con quello che chiamano tifo ma che, per loro, è una psicosi.

    Lo stadio nuovo serve anche per dare ed avere maggiori garanzie. Fuori questi imbecilli dallo stadio. Che vadano a dare sfogo alla loro mentre malata altrove. Ovviamente questo è vero a Napoli come a Torino o Milano. L’importante è che la città di Napoli reagisca e sia preparata contro questa gente.

  • aristoteles logatto

    Ma che pezzi di m…a

  • Ernesto

    È vergognoso, ma purtroppo non stupisce. Lo stadio è pieno di esaltati, incivili e mezzi delinquenti.

  • giuseppe azzurro

    L’ineducazione totale figlia di quest’epoca da i suoi frutti. Forza ragazzi non abbattetevi, il sopruso subito va ad ignominia di chi lo ha realizzato, di cui tocca avere pena.

    Vivi la tua vita, questi che hanno commesso e commettono tali azioni, sono morti e non lo sanno.

    Forza Napoli

  • Antonio Schiattarell

    Animali.
    Sarebbe bello che il Napoli chiamasse queste due ragazzi e gli regalasse un pallone.
    Sarebbe bello

    • White Shark

      Io dico che sarebbe bello se grazie a qualche telecamera fuori dallo stadio venissero presi questi animali (con tutto il rispetto per gli animali) e gli venissero dati 2/3 anni per lesioni da scontare tutti e senza benefici.

      • Gennaro Russo

        Speriamo che la Societa’ lo faccia davvero. E che qualcuno controlli i filmati e li butti dentro questi schifosi. Siete il vero cancro di Napoli. Vi butterei dentro una cella e scioglierei la chiave nel fuoco.

        • n3m0

          Vorrei sapere proprio qual è il loro reddito, e come sono entrati nello stadio. DASPO a vita, tanto per cominciare

          • Luca Salmieri

            Cosa c’entra il reddito? Bisogna averlo per forza medio alto per essere brave persone?

          • n3m0

            Bah

            Questi sono gli stessi che non hanno 1€ per tornare a casa su di un mezzo anm. Però sono sempre allo stadio, ed a casa c’è sky+Mediaset

    • Venio Vanni

      Il problema non è il pallone…

    • Leovvi

      ma quale pallone. sarebbe bello che la SSC Napoli si costituisse come parte civile. Primo per dare un segnale forte di distanza da questi deliquenti, secondo per chiedere loro anche i danni d’immagine! Latrine….

  • Luigi Ferrara

    Gentaglia , camorristelli che moriranno entro i 30 anni. Non mi interessa che altrove abbiano problemi ugualmente gravi tipo ndranghetisti e nazisti in curva. Pensiamo a noi e alla nostra feccia.

  • Francesco Sisto

    Mi danno il voltastomaco, cafoni ignoranti delinquenti.
    Queste sono le cose per le quali ho lasciato Napoli.
    Solidarietà ai 2 fidanzati, per quel che può valere.

  • cogitabondo74

    Ma quando questi delinquenti cantano:”oggi come ieri difendo la mia città ale ale ale” che significato hanno per loro queste parole?
    Non dovrebbe significare difenderla anche da chi non aspetta altro che queste notizie per buttare fango sulla città di Napoli?

    • Schroeder

      Il signficato è autocelebrativo, come la maggior parte dei cori che intonano da oltre un decennio.

  • Marazola

    Napoli splendida città peccato per alcuni napoletani, diciamocelo chiaro c è delinquenza ignoranza cafonaggine poco senso civico e civiltà e la cosa è diffusa. Poi nessuno discute le bravissime persone e sono tantissime

  • Ant

    Ieri ero con i miei due bambini in Curva B e ho visto bene il pallone lanciato da Hamsik che è arrivato alla ragazza, felice come una Pasqua dopo aver raccolto il pallone: i bimbi prima hanno provato un pizzico d’invidia per quel pallone ma poi hanno applaudito al nostro Capitano per quel bel gesto!
    Abbiamo fatto 600 km, 5 ore nello stadio a zero gradi, tanti altri sacrifici ma siamo rimasti contenti della vittoria del nostro amatissimo Napoli.
    Dispiaciutissimo di questo barbaro episodio di violenza e sorpruso, piena solidarietà ai ragazzi scippati! Purtroppo per colpa di pochi, sono proprio questi episodi di delinquenza comune che contribuiscono ad alimentare lo stereotipo del napoletano visto da fuori Napoli. Dispiace tantissimo nei confronti di tantissima brava gente e famiglie napoletane oneste.
    Forza Napoli, in tutti i sensi!

    • n3m0

      Diciamo anche che il capitano ieri non ha azzeccato manco il lancio in curva 😀

  • giuseppe molise

    Finché anche un sindaco che associato ai delinquenti, resta a Napoli questa città non sarà mai alla pari di una città Europa o mondiale. Bisogna condannare anche episodi come questo è non dire che è colpa dello stato, perché si metterebbe sempre contro cittadini contro cittadini. Bisogna vergognarsi di vivere al fianco di questi poveretti che per un pallone usano violenza, perché tanto un pallone non ci cambia la vita, ma come si è visto la complica. Napoli è meravigliosa, ma bisogna dare un senso a questa meraviglia togliendo il potere a questi animali. De Magistris in prima persona dovrebbe condannare anche chi spara e ferisce una bambina di 10 anni e non prendere posizioni contro Saviano che purtroppo scrive romanzi si ma anche verità, e poi queste cose non le deve scrivere per forza uno scrittore, le si conoscono da anni.

    • n3m0

      Sì, hai ragione. Il problema è il sindaco.

  • Ernani Leo

    Prima di tutto ci auguriamo che questa gentaglia venga identificata e punita come merita, poi inviterei il napolista a organizzare un incontro tra hamsik e i due sfortunati ragazzi. Penso che questo potrebbe addolcire l’amarezza causata da questo triste episodio

  • Marazola

    mi rimane misterioso un atteggiamento di molti tifosi (o meglio non mi rimane per niente) e chiedo a voi:
    che
    ad un tifoso del napoli stia antipatica ad esempio la juventus ci puó
    stare, in fondo come diceva Conte un po´ chi vince sempre diventa
    antipatico (a prescindere che la juve sta antipatica a tutti tranne ai
    suoi tifosi per i fatti di delinquenza passati) ma una cosa é strana, il
    napoli sta antipatico a questa gente, gente che attacca al veleno per
    l´espulsione di Silvestre (e non vede il rigore su Callejon nn vede il
    fallo su Mertens non vede che il napoli e´ la squadra che entra piú in
    area ma ha preso un solo rigore a favore contro i 10 della roma) o fa
    finta di non vedere, gente che entra sui social o sui siti del napoli
    come questo allo scopo solo di offendere; questi vogliono il monopolio,
    altrove sarebbero contenti se a vincere fosse una squadra alternativa
    (in spagna i sostenitori del barca si complimentano con quelli
    dell´atletico quando vince uno scudetto ogni x anni, in america non ne
    parliamo, in germania conosco molti bavaresi che sportivamente plaudono
    ad uno scudetto del borussia); questi rappresentano l italiano medio e
    ci tengono a tenere il potere per tanti e tanti anni (poi ci lamentiamo
    dei politici che non mollano le poltrone) il napoli da fastidio alle
    grandi, da fastidio alle milanesi defraudate del loro trono, da fastidio
    pure agli juventini, 10 punti davanti, che non hanno di meglio che
    pensare al napoli.. capirei la rivalitá roma-napoli-lazio ma la juve…
    ebbene questi sono frustrati della vita sempre alla ricerca del nemico
    su cui vomitare la rabbia delle loro povere vite… godiamoci la nostra
    squadra e forza napoli!!!!!!!!!…………………..

    • Jean Paul Sartre

      Anche se si parlasse di riscaldamento globale tireresti in ballo la Juve. Le ossessioni vanno curate, non sottovalutare il problema.

      • dino ricciardi

        Quello veramente ossessionato sembri tu,sei sempre qua.

        • Raffaele Sannino

          Domanda:ma un gobbo,perché viene qui?Poi parla di ossessioni….

          • dino ricciardi

            Gli piace il ciuccio 🙂

  • Jean Paul Sartre

    Sono davvero basito. Da una tifoseria civile, direi quasi oxfordiana, come quella napoletana non ci si aspettano simili comportamenti.

    • rudykrol

      Lo striscione “Quando volo penso al Toro” invece quale tifoseria lo ha esposto? Quella di Harvard o di Yale? Ah no, scusa, forse è stata quella con qualche connessione, diciamo così, calabrese….

  • Ale Bruno

    Ma cosa pretendi da persone di basso ceto sociale che fanno fare figure di nulla a Napoli in qualsiasi parte del Mondo ? Io viaggio molto durante l’anno e posso dirti che ogni volta che incontro all’estero persone di Napoli spero semprè che facciano parte di quella parte di Napoli Buona, educata , decente , rispettosa e non dei comunisti pezzenti e zingari come questi.

    • dino ricciardi

      Comunisti pezzenti?
      anch’io spero di non incontrare persone di Napoli come te.

      • Ale Bruno

        È in senso retorico, non politico. Se non capisci allora vuol dire che non puoi arrivarci.

        • dino ricciardi

          basso ceto sociale….comunisti pezzenti.
          W il Duce

        • Leovvi

          in senso retorico questi sarebbero fascistoidi cammorristi.

          • Ale Bruno

            Se paragoni i fascisti ai cammoristi vuol dire che hai proprio una cultura storica a dir poco povera.

          • Enrico Pessina

            La tua ignoranza è veramente formidabile.
            Oppure sarà la mala fede.
            Oppure, semplicemente, sei un lurido fascista.

        • Enrico Pessina

          Allora spiegami il senso retorico, se ne sei capace.

    • Enrico Pessina

      Tu sei un pezzente mentale.

  • Giando

    La colpa è sempre di pochi a quanto leggo, ma guarda caso sono QUEI POCHI che fanno creare un’opinione agghiacciante dello stadio San Paolo e della tifoseria napoletana in generale.

    Purtroppo c’è da riflettere e c’è tanta strada da fare, l’inciviltà domina senza contrasti.

  • Andrew

    Succede in tutti gli stadi. Savianisti

  • umberto

    Ovviamente dispiace che accadano questi episodi, esprimo anche io la massima solidarietà a questi due ragazzi.

    Non sono però affatto d’accordo sulla presunta “indifferenza” della gente. Per me si tratta semplicemente di giustificata paura di trovarsi ad avere a che fare con queste bestie che spesso possono essere armate di coltelli o peggio. Come cittadini avremmo tutto il diritto di essere protetti e tutelati dalle forza dell’ordine, soprattutto in un luogo come los tadio ed in occasione di un avvenimento aperto al pubblico. Tu prova a fare una cosa del genre in inghilterra o in germania e vedi cosa ti succede.
    Vi racconto un episodio accadutomi nel 2008. Volevo prendere i biglietti di Roma-Napoli (31 agosto) e mi metto in fila ai botteghini del S.Paolo (unico posto in cui era in vedita il settore ospiti). Quando stava per arrivare il mio turno sopraggiungono circa 15/20 ultras che letteralmente ci passano addosso con calci e spintoni insultando chi osava protestare e prendendo anche qualcuno a schiaffi. In pochi secondi hanno acquistato tutti i tagliandi della partita e tutti noi non abbiamo potuto far altro che tornarcene a casa. La cosa agghiacciante è che questo sopruso è avvenuto sotto gli occhi dei blindati dei carabinieri che erano lì per tutelare l’ordine pubblico. Quando qualcuno di noi ha chiesto perchè non intervenissero ci hanno candidamente risposto che non era compito loro.
    Vi chiedo in tutta onestà, chi è connivente in questo caso? Un padre di famiglia che non vuole essere preso a schiaffi o calci davanti a suo figlio o chi dovrebbe far rispettare l’ordine pubblico e inve e se ne strafotte?

    • dino ricciardi

      Nessuno deve fare l’eroe,non è compito del cittadino,ma dare l’esempio in casi
      di mancanza di senso civico si.
      Tanti anni fa,ero da pochi mesi a Milano in pieno centro, e butto il mozzicone di una sigaretta per terra,mi si avvicina una vecchietta con il mozzicone in mano dicendomi in modo gentile e sorridente che c’erano cestini ogni 20 metri ….
      beh,mi è rimasto impresso….

  • mr. Catenaccio

    Sì, sarebbe ora di farla finita con l’extraterritorialità dello stadio. i casseurs de noantri quando ci provano all’estero si trovano in galera sconcertati. sarebbe bello che partisse da Napoli e da Napoli. Solidarietà ai ragazzi.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.