Gazzetta: Napoli-Bologna, le curve non indosseranno la maschera di Koulibaly

Secondo la rosea, i gruppi ultrà saranno in lutto per la morte di Daniele Belardinelli, quindi non parteciperanno all’iniziativa.

Gazzetta: Napoli-Bologna, le curve non indosseranno la maschera di Koulibaly

L’iniziativa per Kalidou

Ne abbiamo scritto ieri, rilanciando l’invito del gruppo “Quelli dal Sangue Azzurro”: Napoli-Bologna sarà la (nuova) partita della maschera per Kalidou Koulibaly. Dopo Napoli-Carpi del febbraio 2016, un’altra sfida contro una squadra emiliana nel segno dell’antirazzismo. Molti tifosi indosseranno la fotocopia del volto di Kalidou appena prima del match. Molti, non tutti: gli ultrà non parteciperanno all’iniziativa. Lo spiega la Gazzetta: «Le due curve non aderiranno: i gruppi che riempiono i settori popolari sono in lutto per la morte del tifoso interista Daniele Belardinelli». Niente maschera, vedremo anche quale tipo di supporto sarà dato alla squadra di Ancelotti».

La rosea racconta così la mobilitazione che ci sarà oggi al San Paolo: «”Siamo tutti Koulibaly” è lo slogan che rimbomberà a Fuorigrotta, prima, durante e dopo la partita. Ed è lo stesso slogan che hanno postato sui social parecchi personaggi della politica, dello spettacolo e dello sport. Oltre
alle maschere, verranno distribuite anche centinaia di magliette con la foto del giocatore e la frase di solidarietà stampata sul davanti. Insomma, la
mobilitazione sarà generale, Napoli vuole essere al fianco del suo giocatore più amato. La maschera di Koulibaly, in ogni modo, si potrà scaricare anche da internet, un servizio che alcuni tifosi hanno messo a disposizione di chi vorrà arrivare allo stadio già in possesso della stampa».

ilnapolista © riproduzione riservata