Gianni Mura: «Napoli incerto, poi prende il Psg alla gola»

Il commento su Repubblica: «Il Napoli cambiato rendimento nella ripresa, dopo un primo tempo difficile. Callejon è il migliore dei suoi».

Gianni Mura: «Napoli incerto, poi prende il Psg alla gola»

Il commento su Repubblica

Se Mario Sconcerti ha celebrato con entusiasmo i pareggi di Napoli e Inter, Gianni Mura – su Repubblica – è meno euforico. Anzi, quasi giudica con severità i due pareggi «accettabili» delle italiane in Champions League. Per l’editorialista, la squadra di Ancelotti è stata «incerta sul da farsi: attaccare per ribadire una superiorità emersa a Parigi, con la vittoria sfumata all’ultimo istante, oppure gestire la partita, specialità in cui non ha libera docenza? Nel dubbio, per tutto il primo tempo è stato a guardare».

Poi, il ritorno nella ripresa: «Dopo il gol del calciatore forse meno temuto, Bernat, il Napoli torna ad essere il vero Napoli. quello che prende l’avversario alla gola, quando si sente l’acqua alla gola. All’inizio del secondo tempo verso Buffon, che para il parabile, arrivano tiri di Mertens, due volte, Callejon, due volte, Fabio Ruiz. Finché Callejon sblocca la situazione facendosi chiudere a sandwich da Thiago Silva e Buffon. Freddissimo Insigne nel tirare il rigore a fil di palo, Buffon intuisce ma non arriva a toccare il pallone. Il Psg nell’ultimo quarto d’ora manda in campo anche Cavani che fa poco, esattamente come Neymar, più fumo che arrosto, e Mbappé apprezzabile in qualche sgommata ma non lucidissimo. Cambiando non faccia ma rendimento, il Napoli è tornato in partita. Il migliore: Callejon, che macina un sacco di chilometri ma non perde mai di vista la giocata più utile alla squadra».

Un commento sul girone: «Il Napoli è obbligato a battere la Stella Rossa e dal risultato di Psg-Liverpool saprà come comportarsi. L’imprevisto e davvero poco prevedibile scivolone del Liverpool a Belgrado ha due effetti: complica la situazione del girone perché la squadra-materasso alza la cresta ma confonde anche le idee alla squadra di Ancelotti».

ilnapolista © riproduzione riservata