Napoli-Milan, ancora incertezza sulla prevendita: previsti tra i 35mila e i 40mila spettatori

Il Mattino scrive di una buona prevendita, il Corriere dello Sport scrive di una campagna flop. Napoli-MIlan è un rebus, almeno per quanto riguarda il tifo.

Napoli-Milan, ancora incertezza sulla prevendita: previsti tra i 35mila e i 40mila spettatori

Vigilia agitata

Napoli-Milan è una partita molto attesa, anche per capire la reazione del San Paolo alla diatriba triangolare tra il club partenopeo, i suoi sostenitori e l’amministrazione comunale. Secondo quanto riportato dal Mattino, il dato della prevendita è incoraggiante, 25mila biglietti già venduti e sold out per Distinti e Tribuna Family. Proiezione finale da 40mila persone. Dati leggermente inferiori per il Corriere dello Sport, che anzi scrive di un San Paolo mezzo vuoto, con meno di 35mila spettatori attesi domani sera.

Il quotidiano romano ne fa una questione di rapporti resi difficili da tutte le parti in causa: «Ognuno, a modo suo, che ha prodotto quest’estate di veleni, tutti contro tutti, dal Sindaco, agli assessori, a De Laurentiis, agli anonimi che dalle tastiere dei social hanno sistemato fango nei ventilatori affinché pure Napoli-Milan andasse a noia, allontanando la folla “delle grandi occasioni”». Ovviamente, il numero di tifosi sugli spalti è un dato che va in parallelo con il loro atteggiamento. Prevista contestazione da parte delle Curve, la B ha invitato ufficialmente De Magistris, sdoganando la novità del papponismo politico. Il resto dello stadio di schiererà prima e durante la partita. Al termine della partita, tutto dipenderà dal risultato. Come al solito, viene da dire.

ilnapolista © riproduzione riservata