Gazzetta: Napoli-Milan, Callejon sfida il club che lo voleva. Ora c’è il rinnovo del contratto (scadenza 2020)

Dopo la solita estate sul mercato, Callejon ha sedotto anche Ancelotti. In questi giorni ci sarà l’incontro con il Napoli per discutere il nuovo accordo.

Gazzetta: Napoli-Milan, Callejon sfida il club che lo voleva. Ora c’è il rinnovo del contratto (scadenza 2020)

È già un imprescindibile

Viene da dire: ecco il solito pezzo su José Maria Callejon. Cinque anni dopo il suo approdo a Napoli, lo spagnolo vive la sua solita estate: prima messo in discussione dal e sul mercato, poi imprescindibile in campo. È il racconto della Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina. è il racconto che abbiamo scritto sul Napolista durante il ritiro di Dimaro, quasi in anteprima. Ancelotti ha un Simone Verdi in più, ma si è già innamorato di Callejon. Tanto da schierarlo titolare nella prima ufficiale, tanto da confermarlo nel match contro il Milan.

Già, il Milan. Proprio la squadra rossonera aveva messo gli occhi su di lui, come racconta la rosea: «Nel contratto di Callejon c’è una clausola che lo libererebbe per 23 milioni di euro. Il Milan aveva fiutato l’affare, era pronto a spendere quei soldi se non fosse stato bloccato da questioni patrimoniali. Inoltre, avrebbe fatto la reunion a Milano: José con Pepe Reina e Gonzalo Higuain». Niente da fare, Callejon resta a Napoli e ora prepara il rinnovo. La Gazzetta spiega che l’accordo Napoli-Callejon scade nel 2020, in questi giorni le parti si incontreranno e discuteranno di un ulteriore adeguamento temporale ed economico. Alla vigilia del match contro il Milan, è il solito lieto fine di José in azzurro. Non era difficile da prevedere, che finisse così.

ilnapolista © riproduzione riservata