Zola lascia i Mondiali da commentatore, a Londra dal Chelsea per sé e per Sarri

Secondo l’Evening Standard, il cerchio va verso la chiusura: il nuovo direttore tecnico sta aprendo la strada all’arrivo di Sarri (e anche a quello di Golovin).

Zola lascia i Mondiali da commentatore, a Londra dal Chelsea per sé e per Sarri

La notizia dell’Evening Standard

Ci siamo, il cerchio sta per chiudersi in maniera definitiva. Secondo quanto riportato dall’Evening Standard, è ormai delineato il futuro di Maurizio Sarri sulla panchina del Chelsea. Il quotidiano inglese ha confermato le indiscrezioni degli ultimi giorni, riportando una notizia su Gianfranco Zola. L’ex tecnico del Cagliari ha interrotto il suo contratto da commentatore ai Mondiali con una rete televisiva sudafricana, per volare a Londra. Tratterà col Chelsea gli ultimi aspetti del suo nuovo contratto da dirigente, e aprirà la strada per l’arrivo di Sarri. Una notizia anticipata alcuni mesi fa dal nostro esperto di mercato Gipo Mainardo Keynes, in questo articolo. Nel frattempo, Abramovich avrà trovato un accordo con Conte per la rescissione del contratto.

Al Napoli andrebbero 5 milioni come indennizzo per liberare l’allenatore degli ultimi tre anni. Infine, anche una voce di mercato: l’arrivo del nuovo tecnico a Stamford Bridge sbloccherà la trattativa per Golovin. Il fantasista russo, autore di una prova convincente al suo esordio mondiale, era ed è nel mirino della Juventus.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Tra Zola e Sarri il Chelsea si sta scavando la fossa da solo…

    • Eccolo, l’esperto…

      • Non sono esperto. Ma mi limito a constatare le esperienze pregresse dei due rapportate alle ambizioni della proprietà del Chelsea. Zola è troppo signore per vivere da dirigente “sul campo” il mondo del calcio, e poi la sua traballante carriera da allenatore parla per lui. Mentre Sarri è totalmente indeguato per allenare in un posto cosi alieno alle sue consuetudini… Poi è ovvio i miraholi possono accadere.

    • Mario Fabrizio Guerci 21 giugno 2018, 11:36

      Non credo.C’è stato di Matteo…

      • Di Matteo ha un poco poco vinto una Champions. Sarri non è mai arrivato oltre il primo turno post gironi… Anzi no. Ha vinto una Hoppa Italia di serie D…. Siamo li…

        • Mario Fabrizio Guerci 22 giugno 2018, 10:45

          Esatto,una Champions.Ma prima di allora di Matteo,chi era…?
          Essere “nonsarristi” come noi due,non ci legittimizza a scagliare fulmini “gufosi” in direzione del tosco😁
          Personalmente,gli auguro ogni bene.

Comments are closed.