Lopetegui in lacrime al Madrid: «Ieri il giorno più triste della mia vita dopo la morte di mia madre»

Presentazione ufficiale al Bernabeu. «Oggi giorno più felice della mia vita». Florentino Perez: «Quel che è successo ieri non ha precedenti nella storia del calcio»

Lopetegui in lacrime al Madrid: «Ieri il giorno più triste della mia vita dopo la morte di mia madre»

La presentazione al Bernabeu

Presentazione intensa di Lopetegui al Real Madrid. L’allenatore, licenziato ieri dalla federazione spagnola proprio per aver firmato con il Real, è stato presentato ufficialmente al Santiago Bernabeu.

Si è commosso fino a un accenno di lacrime quando ha detto: «Ieri è stato il giorno più triste della mia vita dopo quello della morte di mia madre. Oggi, però, è il giorno più felice della mia vita. Mi sento parte della famiglia madridista. Voglio dire grazie al Real Madrid per la fiducia che mi ha concesso e la responsabilità di guidare il Real Madrid».

Florentino Perez

Il presidente Florentino Perez ha detto: «Vogliamo dare prova di chiarezza per evitare qualsiasi polemica. Perciò abbiamo deciso di annunciare Lopetegui prima dell’inizio del Mondiale. Quel che è successo ieri non ha precedenti nella storia del calcio. È stata assurda la reazione del presidente Rubiales, qualcuno è stato d’accordo con lui soltanto per screditare il Real Madrid. La sua è stata una reazione sproporzionata, ingiusta e senza precedenti. Non c’era alcun motivo per impedire a Julen di essere sulla panchina della Spagna domani sera.

«Come hanno ricordato i media, ci sono stati i precedenti di Kubala, Miljanic, Scolari tutti allenatori che hanno firmato con il club prima e anche durante un torneo importante. E non è successo quello che è successo ieri. Il Real Madrid è sempre stato orgoglioso di aver contribuito ai successi della Nazionale. Non mi piace il vittimismo ma c’è chi  vuole danneggiare l’immagine del nostro club in uno dei momenti più straordinari».

ilnapolista © riproduzione riservata