Repubblica: Napoli, Sarri in questo momento non ha offerte. Nessun club vuole pagare la clausola

Secondo l’edizione napoletana di Repubblica, Sarri ha due settimane per portare a termine una delle sue trattative segrete. Ma gli otto milioni per sciogliere il contratto sono un ostacolo importante.

Repubblica: Napoli, Sarri in questo momento non ha offerte. Nessun club vuole pagare la clausola
Sarri (Ciambelli)

L’articolo di Repubblica Napoli

Il rebus della panchina. Repubblica Napoli definisce così la situazione non ancora definita (un rebus, appunto) rispetto alla panchina di Sarri. Almeno per altre due settimane, il tecnico toscano occuperà il suo posto, ma resta «indeciso e sfuggente».

Il problema, secondo il quotidiano napoletano, sta nella mancanza reale di una exit strategy. Sarri e De Laurentiis sono separati in casa, ma il tecnico non si dimette e il presidente non è felice della sua gestione della rosa. In più, c’è un contratto fino al 2020 che tiene tutti legati. Infine, la clausola. Parla soprattutto di questo, Repubblica, del fatto che ora come ora non sembrano esserci all’orizzonte dei club pronti a investire otto milioni sull’acquisto dell’allenatore di Figline. 

«Pure per questo motivo – si legge – De Laurentiis ha accordato senza problemi alla sua controparte altre due settimane di tempo. La sua speranza è che siano sufficienti per sbloccare una delle trattative portate segretamente avanti negli ultimi mesi dagli agenti dell’allenatore. Ieri si è sfilato il Monaco, che sembrava tra le società più interessate. Da escludere la pista del Borussia Dortmund, che ha scelto Favre (Nizza). Non sono giunte invece smentite da Zenit San Pietroburgo e soprattutto dal Chelsea, che sarebbero le altre pretendenti. Ma i soldi della clausola, per ora, si sono rivelati un ostacolo insormontabile perfino per il magnate russo Abramovich, che ha già sotto contratto per 9 milioni di sterline Conte».

A questo punto, situazione semplice: si potrebbe arrivare al 21 maggio con una situazione di stallo, senza apparenti vie d’uscita. Sarri senza offerte, De Laurentiis costretto a cercare una risoluzione consensuale o un addirittura l’ipotesi di un nuovo accordo. Vedremo come si evolverà la situazione.

ilnapolista © riproduzione riservata